Il 16 giugno a Palermo si inaugurerà “Paesaggi di mare”, una nuova rassegna turistico-letteraria promossa dalla Regione Siciliana e curata da Antonella Ferrara, presidente di TaoBuk Festival, che prevedrà cinque incontri da giugno a novembre (Marsala, Siracusa, Agrigento, Catania).
Il primo incontro avrà come ospiti lo scrittore Tahar Ben Jelloun, l’antropologo Marco Aime, il pianista jazz Danilo Rea e l’attore Edoardo Siravo, e sarà ispirato alle parole di Gesualdo Bufalino «Tante Sicilie, perché?» sui temi del dialogo, dello scambio e delle differenze. Spunto dell’evento sarà tratto dall’ultimo romanzo dell’autore franco-marocchino, Il matrimonio di piacere (La Nave di Teseo).
Durante le serate saranno presentati al pubblico cinque itinerari turistici alla scoperta della Sicilia come luogo simbolo di tante identità culturali e di tradizioni legate al mare, il primo dei quali è Al Idrisi e il Libro di Ruggero. La Sicilia vista dal mare (da Palermo a Monreale, da Cefalù a Milazzo, da Messina a Taormina, da Aci Castello a Siracusa, da Noto ad Agrigento, da Sciacca a Castelvetrano, da Mazara del Vallo a Marsala, a Trapani, a Carini).