Al via il 16 giugno la mostra documentaria Il Turismo e Siracusa  La memoria storica attraverso l’attività dell’Azienda Autonoma Turismo dalla sua fondazione nel 1926 agli anni ’50che vuole offrire al visitatore l’opportunità di effettuare un “viaggio” nel passato, nella magica ed ospitale Siracusa, uno spaccato storico unico nel suo genere, che consente di cogliere le peculiarità dell’attività turistica nella città aretusea in quegli anni difficili. Non serve dire quanto utile sia “recuperare la memoria”, consapevoli di fornire un ulteriore stimolo a tutti coloro che, operando in questo campo, possono dare un contributo al rafforzamento e all’ulteriore sviluppo di questo segmento fondamentale per l’economia.La mostra è realizzata utilizzando gli atti del Fondo archivistico dell’Azienda Autonoma Turismo di Siracusa conservati presso l’Archivio di Stato di Siracusa.

Ricercare i documenti che comprovavano le attività svolte dall’Azienda Autonoma Turismo di Siracusa dalla sua fondazione è sembrato particolarmente interessante, per testimoniare al contempo la memoria storico/culturale e la continuità dell’attività turistica svolta dall’AAT, divenuta un Ente controllato dalla Regione Siciliana fin dalla emanazione, da parte di Umberto II di Savoia, dello Statuto Speciale che diede vita appunto alla Regione Siciliana e, successivamente, trasformata in Ente periferico dell’Assessorato Regionale Turismo con la legge di riforma del turismo del 2005.

È stato emozionante esaminare la documentazione che testimonia quasi cento anni di attività turistica e rilevare la continuità del lavoro svolto nella Regione per questo importantissimo segmento economico, vedere come, nonostante le difficoltà oggettive che si sono registrate nel territorio nel corso degli anni (problematiche nella viabilità, mancanza di fondi e di personale, difficoltà nell’incrementare la destagionalizzazione, ecc.), si sia riusciti a diffondere sempre un’immagine positiva del territorio, cercando di convogliare un sempre maggiore numero di presenze turistiche, sfruttando le bellezze naturali, artistico/culturali e le tradizioni anche enogastronomiche.Ci si augura che il visitatore possa cogliere la passione con cui da quasi un secolo lavoriamo per favorire il soggiorno a Siracusa e accrescere la cultura dell’accoglienza.”

La mostra documentaria, che si terrà presso i locali dell’archivio di Stato di Siracusa – via Turchia 4 sarà inaugurata giovedì 16 giugno alle ore 11,00 e sarà visitabile fino al 30 settembre 2016.