Per il ciclo L’Agora della Biblioteca, il 30 giugno, nei locali al primo piano della Biblioteca Comunale di Siracusa, Annalisa Stancanelli presenta il suo romando Archimede e l’enigma della sfinge. A conversare sui temi sviluppati nel libro, assieme all’autrice, ci sarà Maria Lucia Riccioli. L’incontro sarà anche l’occasione per parlare delle donne scienziato nella storia, della loro importanza e del contributo che hanno dato allo sviluppo della scienza. Se ne discute, come è nello stile dell’Agorà, con il pubblico, in un clima di convivialità.

Un misterioso assassino uccide i sapienti della biblioteca di Alessandria. Ad Archimede il difficile compito di scovare il misterioso assassino. Da Siracusa a Roma fino alla piana di Giza, un thriller mozzafiato dove solo la sfinge conosce il finale.

Per l’Agorà della Biblioteca ancora un modo per indagare la scrittura siracusana e per valorizzare gli scrittori della provincia di Siracusa, individuando i temi peculiari di un nuovo modo di scrivere.
L’autrice: Annalisa Stancanelli: bolzanina di nascita, è giornalista pubblicista. Ha insegnato nella scuola primaria e nelle scuole superiori per sedici anni. Oggi è Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Giovanni Verga di Siracusa. Dal 2005 collabora con la redazione “Cultura e Spettacoli” de “La Sicilia”, con articoli, interviste a importanti scrittori e recensioni di mostre .. Ha vinto Il Premio Nazionale “Portopalo più a sud di Tunisi 2009″(SAGGISTICA) ed è esposto all’American Italian Museum di New York. Ha pubblicato nel 2014 “Francesco Paolo Perez, cuore siciliano anima italiana” (Bonanno editore)