Sabato 16 luglio l‘Horus Ensemble darà vita in Ortigia a un Concerto itinerante per ricordare la flautista Antonella Dalla Benetta (siracusana d’elezione e prematuramente scomparsa) ideatrice e animatrice di questo particolare tipo di manifestazione artistica. 
Frutto delle diversa formazione e delle differenti esperienze degli interpreti coinvolti (musicisti, cantanti, danzatori, attori, ecc.), amalgama di espressioni musicali e artistiche che possono andare dalla musica rinascimentale al canto jazz d’avanguardia, alla danza Butō, ecc. Punto di incontro, anche, fra Oriente e Occidente, il fine del Concerto itinerante è “il fare della musica un rito, un sogno che interrompa il continuum spazio-tempo e permetta alla coscienza di espandersi”. Ecco, dunque, i nomi degli artisti dell’Horus Ensemble: al flauto Pamela De Sensi, Carlo Nicita, Timotea Gentile, Pina Stazzone, Raimondo Broccio; voce Rosalba Bentivoglio; voce e percussioni Raffaele Schiavo; percussioni Peppe Di Mauro; pianoforte Sandra Stojanovic, Antonino Averna; clavicembalo Oriana Celesti; arpa Valentina Celesti; danza Sierra Catanzaro; danza Butō Valeria Geremia; recitazione Antonietta Carbonetti; voce recitanteGiovanni Miraglia. Coordinatori dello spettacolo Sandra Stojanovic e Pamela De Sensi. Relazioni pubbliche Enrico Guarrera, Anna Maria Mirabella, Giovanni Miraglia. 
Ed ecco gli orari: ore 20:00 Giardino della Fonte Aretusa – 20:15 Corte dello Steri – 20:40 Chiesa di Montevergini – 21:10 Locale Moon (Via Roma, 112) – 21:50 Via delle Maestranze, 4 – 22:10 Piazza S. Pietro al Carmine – 22:40 Tempio di Apollo.