Tutto pronto per la presentazione del nuovo romanzo del prof.Angelo Fortuna che sarà presentato lunedì 25 all’ex Convitto Ragusa di Corse Vittorio Emanuele. Un incontro con l’autore e la lettura di qualche passo del nuovo romanzo di Angelo Fortuna a cura di Eddy Lucchesi e Giusy Fortuna. La relazione, invece, sarà curata dalla prof. Grazia Maria Schirinà, presidente dell’associazione culturale Avolesi nel mondo, scrittrice e anche critica letteraria. Il romanzo è ambientato a Noto e parla dell’educazione sentimentale di un giovane, Tommaso, il protagonista. Lo stupore con cui l’altra protagonista Chantal reagisce alla vista della Basilica di San Nicolò diventa un punto di partenza: basterebbe piantare una tenda in pieno centro per poi trascorrere l’eternità a contemplare i capolavori e crescere, abituarsi, ai sentimenti nobili, proprio come le linee che disegnano Noto e suoi monumenti ammirati da tanti visitatori in tutte le stagioni dell’anno. Il romanzo racconta anche dei tipici contrasti generazionali, delle paure di diventare grandi e delle incertezze che spesso accompagnano la formazione delle nuove generazioni. Ma secondo l’autore, tutti questi dubbi possono essere messi in secondo piano in una maniera semplice: facendo di alcuni valori importanti come la sincerità, la cordialità e la bontà, le basi dell’educazione sentimentale dei giovani. La ricetta giusta da cui ripartire per rifondare la società e i suoi valori.