Venerdì 23 settembre alle 18,30 nei locali di Fototeca Siracusana in piazza San Giuseppe 2, verrà proiettato il film documentario dal titolo “Io Archimede…il Codice perduto”, l’avventurosa storia degli scritti dello scienziato siracusano ritrovati in un palinsesto circa seicento anni dopo il sacco di Costantinopoli. Questo terzo codice, noto ora come Codice C, fa la sua comparsa sulla scena della storia attuale, dopo aver attraversato più di duemila anni di storia. Una storia affascinante che riguarda molto da vicino la nostra città, per aver dato i natali ad uno scienziato la cui mente ha partorito con anticipo di millenni i principi fondamentali per l’evoluzione matematica, scientifica e filosofica dell’umanità.
“Io…Archimede” racconta la storia del “Palinsesto di Archimede”, il manoscritto risalente al X secolo contenente tre trattati di Archimede “Il Metodo”, “Lo Stomachion” e “Sui Corpi Galleggianti”. Il palinsesto, nel corso dei secoli, è sparito e ricomparso, sino a quando, nel 1998, venne acquistato da un anonimo collezionista statunitense e restaurato al Walters Art Museum di Baltimora.
Il documentario “Io…Archimede”, prodotto da Cinecittà 3 per la regia di Vittorio Muscia, ha ottenuto dal Ministero dei Beni Culturali il riconoscimento di “Opera di Interesse Culturale Nazionale” e il supporto dell’Assessorato Regionale ai Beni Culturali,  è stato girato a New York, Baltimora, Ginevra, Bucarest, Londra, Oxford, Firenze, Roma e Siracusa.
Vittorio Muscia, regista siracusano, a cui si deve la realizzazione di questo lavoro cinematografico, sarà presente alla proiezione.
L’ingresso è su invito.