Si apre domenica 9 ottobre la settima stagione concertistica internazionale organizzata dall’associazione musicale “Vittorio Guardo” di Siracusa. Anche quest’anno, come per le precedenti edizioni, il cartellone proposto è di altissimo livello artistico e l’internazionalità del titolo della rassegna è giustificata dalla qualità degli eventi proposti, oltre che dalla diversa nazionalità di molti artisti protagonisti: Giappone, Russia, Polonia, Romania, Francia, Stati Uniti d’America e ovviamente Italia, saranno le nazioni rappresentate.

Il presidente dell’associazione, Roberto Salerno, esprime con orgoglio la propria soddisfazione: “il crescente interesse suscitato dalle nostre iniziative culturali, ci ha dato stimoli ed entusiasmo per poter sostenere l’organizzazione di una kermesse così lunga e impegnativa da tutti i punti di vista, compreso quello economico”. Spulciando il calendario, si notano diversi concerti dedicati al “bel canto”, tra cui citiamo quello del 4 gennaio che vedrà protagonista il tenore francese Marc Filograsso con un recital interamente dedicato alle romanze di Paolo Tosti. Cospicua sarà la presenza di pianisti solisti, tra cui la giovanissima Russa Angelina Kutnesova, diciassettenne promessa del concertismo mondiale, e di Valerio Premuroso, docente al conservatorio “Verdi” di Milano. Ma ci saranno anche la prestigiosa tromba di Carmelo Fede (prima tromba dell’orchestra del Teatro Massimo di Catania), il flauto del famoso polacco Henrik Blazej, i virtuosi rumeni Cristian e Maria Florea (rispettivamente violino e violoncello) le bellissime e bravissime pianiste del duo Maclè, il duo pianistico italiano e tanto altro ancora per un totale di diciotto concerti.

Il direttore artistico Marcello Cappellani, soddisfatto della varietà dei concerti e del livello artistico proposto, fa notare che questa stagione concertistica non è l’unica iniziativa della “Guardo”, infatti, in programmazione ci sono altri eventi altrettanto importanti come, ad esempio, l’organizzazione del 4° concorso musicale Europeo, che ha riscosso negli anni precedenti un massiccia adesione di musicisti provenienti da tutta Italia, ma anche  dall’estero per confrontarsi in questa prestigiosa competizione.  Fino al 18 giugno 2017 saranno quindi, diciotto gli appuntamenti con la grande musica a partire, come detto, da domenica prossima alle 19, nella sede storica dell’istituto musicale “Privitera” di Siracusa, sala che il Comune di Siracusa, patrocinante della manifestazione, mette a disposizione.

Atteso protagonista sarà il baritono giapponese Yosuke Ito, trionfatore all’ultima edizione del concorso musicale Europeo di Siracusa organizzato sempre dalla “Guardo” che, per l’occasione, duetterà con la soprano giapponese Yukary Takahashy, con arie celebri e meno note di Mozart, Donizetti, Puccini e Verdi.