Ci eravamo lasciati lì con Cristiano Godano, alla notte conclusiva dell’Ortigia Film Festival. In quella occasione accompagnando la proiezione del documentario di Sebastiano Luca Insinga “Complimenti per la festa” , perfetta ricostruzione degli esordi e dell’ascesa dei Marlene Kuntz, lo stesso deus ex machina della formazione cuneese, nella magica location di piazza Minerva a Siracusa, sviscerò aneddoti su una delle creature fondamentali del rock
italiano e donò alcune trasposizioni acustiche di capolavori generazionali firmati MK.

I brividi di quei momenti dovevano necessariamente avere un seguito, la music hall ortigiana Punto G ha quindi deciso di ospitare sabato 15 ottobre il ritorno in terra aretusea di Cristiano Godano. Il frontman della formazione, che ha scritto album memorabili come “Catartica” e “Ho ucciso paranoia”, forzerà per una sera il lucchetto del diario dei ricordi al fine di rendere cristalline le pagine di una parabola artistica del tutto originale nella storia musicale del Belpaese.

Non mancheranno, oltre ai racconti autobiografici, i racconti sonori. Godano infatti anche questa volta regalerà ai fan le versioni acustiche pescate dal meglio del repertorio dei Marlene Kuntz. Cerimoniere dell’incontro sarà il giornalista e dj Paolo Mei, a lui sarà affidato il compito di mettere insieme i pezzi del frastagliato quanto incantevole mondo dei Marlene.

Per maggiori informazioni:
puntogsiracusa@gmail.com