Ultimo atto del concorso fotografico “Ognina a Siracusa, paesaggio costiero ed entroterra”, promosso dallo studio legale Giuliano di Siracusa. I vincitori del concorso saranno premiati nel corso di un evento che si terrà sabato 15 ottobre, alle 18,30, alla Galleria Roma – Fototeca Siracusana, in piazza San Giuseppe 3, a Ortigia, dove, dall’uno ottobre scorso, sono esposti gli scatti dei 20 partecipanti  selezionati dai componenti della giuria tecnica. di cui fano parte Marco Pierini, storico dell’arte e direttore della Galleria Nazionale dell’Umbria; Roberto Masotti, fotografo di arti performative; Franco Blandi, Roberto Collovà,  Peppe Maisto, Emanuela Bezzi, fotografi di architettura e del paesaggio; Silvia Mazza, storica dell’arte e giornalista; Teresa Cannarozzo, docente di Urbanistica alla facoltà di Architettura di Palermo; Giuseppe Lago, psichiatra, fondatore e direttore dell’Istituto Romano di Psicoterapia Psicodinamica Integrata.

Della giuria hanno fatto parte, inoltre, l’architetto Manuel Giliberti, la storica Cettina Pipitone Voza, Beatrice Basile, archeologa, fino al 2015 soprintendente ai Beni Culturali e Archeologici di Siracusa, Maurizio La Tona, fotografo dei beni culturali, e Corrado Giuliano, titolare dello studio legale Giuliano.

I partecipanti selezionati sono Marco Veneziano, Andrea Di Stefano, Selene Pruiti, Serena Fiorini, Giusy Romano, Ranieri Meloni, Marika Calvano, Gabriele Cassia, Ludovica Rizza, Mattia Sanzaro, Martina Melluso, Roberta Zampi, Alessia Nazzareno, Domenico Lo Bue, Noemi Vasile, Lorenzo Attardo, Vittorio Bellanich, Carmela D’Agata e Concetto Campisi. Il 60% dei concorrenti è composto da giovani di età inferiore ai 20 anni, a dimostrazione del grande interesse suscitato dal tema del concorso tra le nuove generazioni.

Ai partecipanti al concorso è stato chiesto di proporre un racconto fotografico di tre immagini che mostrassero la bellezza del paesaggio tra Ognina e Fontane bianche, la sua unicità, i cambiamenti naturali e quelli indotti dall’uomo. I 3 vincitori riceveranno un premio in buoni per l’acquisto di libri, dischi o supporti informatici.

Durante l’evento di sabato prossimo sarà premiato anche il partecipante più votato dal pubblico che ha visitato la mostra nelle due settimane di apertura, e nominato l’autore della migliore fotografia pubblicata nel contest Instagram #myognina, scelto dalla Giuria tecnica del concorso e dai local manager di Instagramers Siracusa.

La premiazione sarà l’occasione per presentare un progetto per la realizzazione di una pista ciclo-pedonale sul litorale tra Ognina e Fontane bianche, proprio in corrispondenza dell’area al centro del concorso. Un’area di centoquarantotto ettari di terreno, una volta e mezzo il centro storico di Ortigia, dove era prevista la realizzazione di un grande resort e di un campo da golf che avrebbero modificato definitivamente le caratteristiche di quel luogo. Sebbene il progetto sia stato ormai abbandonato, i rischi che questa parte del territorio continui ad essere interessata da altre iniziative di tipo speculativo permangono. Sinora a impedirlo è intervenuto il Piano paesaggistico provinciale, adottato nel 2012, ma mai approvato dalla Regione siciliana, piano che prevede per una parte importante di quell’area il massimo livello di tutela. Anche per questa ragione sarà importante mantenere alti l’attenzione e il confronto sul futuro di questa zona.