E’ giunto alla decima edizione il Festival della Filosofia di Nuova Acropoli, un’iniziativa prestigiosa che permette alla città di Siracusa la partecipazione a un momento internazionale, ovvero La Giornata Mondiale della Filosofia, indetta dall’Unesco nel mese di novembre.

Nuova Acropoli dedica quest’anno il Festival a una tema caro a tutti, la bellezza, intitolando la rassegna di eventi che svolge in tutte le città italiane nelle quali è presente Bello è possibile!

Dal mese di ottobre l’associazione aretusea propone eventi culturali che permettono di indagare il concetto di bellezza da un punto di vista filosofico, al fine di trarre spunti e idee da tradurre in azioni concrete, così come nello stile di Nuova Acropoli. Dopo Il bello e la catarsi tragica di Aristotele, Platone e la bellezza dell’anima, Afrodite: la bellezza celeste e la bellezza terrestre, si avvicina l’evento che corona la celebrazione della Giornata Mondiale della Filosofia 2016 a Siracusa, ovvero la lectio magistralis sulla bellezza di Gianluca Garelli, docente di Estetica all’università di Firenze e autore del recente saggio La questione della bellezza.

Garelli, che risiede a Torino, si è occupato principalmente di filosofia classica tedesca, di storia dell’estetica, di ermeneutica filosofia, di teoria del tragico e con il suo ultimo lavoro sulla bellezza ripercorre le varie forme che la dialettica del bello ha assunto nel corso del pensiero occidentale.

L’incontro si terrà sabato 26 novembre al salone Borsellino di Palazzo Vermexio alle 18.30, con la collaborazione del Collegio Siciliano di Filosofia, rappresentato da Roberto Fai ed Elio Cappuccio.