Nel settantennio della Repubblica e del suffragio universale conquistato dalle donne per sé e per tutti gli uomini che ne erano rimasti esclusi, la Mostra-convegno itinerante 1946: il voto delle donne offre appuntamenti culturali, artistici, musicali, canori, letture e testimonianze nelle tappe previste: a Siracusa fino al 30 novembre.

L’iniziativa, proposta da Maria Paola Fiorensoli (Paese delle donne) in collaborazione con Fiorenza Taricone e Gabriella Anselmi, si realizza in progress nelle tappe previste per il 2016-2017, raccogliendo testimonianze di donne che abbiano votato nel 1946 e con gli altrettanto preziosi contributi tematici di docenti, storiche, esperte in varie discipline, giornaliste e ricercatrici.

La mostra, testuale e fotografica, con ritratti tratti dagli album personali delle donne intervistate o che hanno risposto al nostro questionario, offre anche un percorso di editoria a tema.

La sesta tappa, e ultima per l’anno 2016, della mostra convegno è a Siracusa, organizzata dalla Fildis Teocrito in collaborazione con la Fildis Nazionale, alla Fototeca Siracusana. Gli alunni dell’istituto Rizza di Siracusa faranno da ciceroni ai visitatorin della mostra.

Iinaugurata il 19 novembre alla presenza dell’assessore Valeria Troia, del deputato nazionale del Pd Sofia Amoddio, della presidente della sezione Fildis Teocrito di Siracusa Anna Rotondo, della presidente nazionale Fildis Gabriella Anselmi e della segretaria nazionale Mariella Ubbriaco.

Il 30 novembre chiusura della mostra con la partecipazione di Maria Paola Fiorensoli.