Quarto appuntamento con la settima stagione concertistica internazionale dell’Associazione Vittorio Guardo, eccezionalmente di venerdì (25 novembre), alle 18, sempre all’istituto Privitera con il patrocinio del Comune di Siracusa.

Protagonista sarà la giovanissima pianista russa Angelina Kutnesova, nata il 25 aprile 2001 a San Pietroburgo, Russia. Attualmente studia al conservatorio statale di musica P.I. Tchaikovsky di Mosca, allieva di Darya Ryabova. Si è già esibita in Italia, Germania, Finlandia, Romania, Slovacchia, Macedonia, Russia sempre riscuotendo notevole successo di pubblico e di critica.

Sin dall’età di 10 anni ha preso parte a diversi concorsi internazionali pianistici e festival, risultando sempre vincitrice. Angelina è anche vincitrice di numerosi concorsi    di musica da camera. Nel 2014 ha suonato come solista, con la Academic Simphony Orchestra  di  St.Petersburg.

Il programma prevederà l’esecuzione di brani di tre gradi compositori: Sergey Rachmaninof, la cui scrittura pianistica molto complicata è un severo banco di prova con cui tutti i pianisti prima o poi debbono fare i conti, Frederyk Chopin (con l’altrettanto virtuosistico Scherzo n.4), e Robert Schuman, la cui Sonata impregnata di tutti gli ideali romantici, impone una maturità musicale oltre che una padronanza tecnica fuori dal comune.

Un altro appuntamento da non perdere nell’ambito di questa stagione concertistica che, cominciata con grande partecipazione di pubblico, si colloca tra le iniziative siracusane più valide e interessanti.

Programma senza intervallo:

  1. Rachmaninov Elegie Op. 3 No. 1 es-moll
  2. Rachmaninov Preludes Op. 23 d-moll, D-dur, g-moll
  3. Rachmaninov Etude-Tableaus Op. 33 Es-dur
  4. Chopin Scherzo No. 4 Op. 54 E-dur
  5. Schumann Sonata No. 2 Op. 22 g-moll