Il Teatro dei Pupi di Siracusa, riprende le rappresentazioni tradizionali dell’Opra dei Pupi in via della Giudecca.  L’Associazione Vaccaro-Mauceri, dopo la chiusura della precedente edizione e una pausa dedicata alla fortunata rassegna di teatro d’attore, Giudecca Music & Drama, ha organizzato per l’anno 2017 la 16° stagione teatrale dell’Opra dei pupi.

La Rassegna prenderà ufficialmente il via domenica 5 marzo alle 18 e terminerà il 6 gennaio 2018: 243 gli spettacoli in programma, 15 le diverse rappresentazioni tradizionali, cronologicamente legate fra loro, che si alterneranno sulle assi del nuovo contenitore allestito dai fratelli Mauceri in via della Giudecca, il Teatro Alfeo.

Un teatro realizzato secondo i dettami del teatro classico; uno spazio mutevole che all’occorrenza si presta a ospitare altre forme di teatro. Mesi di preparazione si alternano agli spettacoli, per offrire sempre nuove emozioni al pubblico straniero e ai tanti  siracusani che ormai da diversi anni frequentano il teatro dei pupi. Gli 87 personaggi e i 67 fondali scenici, si avvicenderanno in tutti questi mesi.

La stagione teatrale dell’opera dei pupi organizzata dai fratelli Mauceri a Siracusa non ha eguali in tutta la Sicilia, è una delle rassegne stabili di teatro con il maggior numero di spettatori. Oltre 11mila presenze registrate lo scorso anno con un incremento rispetto al 2015 del 15%. “Il teatro dei pupi è uno dei luoghi più frequentati dai turisti in visita in città, e non solo – afferma Alfredo Mauceri, direttore artistico della rassegna -. Molti siracusani hanno inserito gli spettacoli dell’opera dei pupi tra i loro appuntamenti annuali. Lo dimostrano i risultati ottenuti sia con il teatro che con il museo, altro fiore all’occhiello del tessuto culturale di questa città . L’opera dei pupi è patrimonio dell’umanità e il suo inserimento nella lista dei beni immateriali dell’Unesco, ci carica di una grande responsabilità ed è per questo che utilizziamo tutte le nostre energie al fine di offrire sempre un alto livello teatrale”.

Quest’anno i fratelli Mauceri aggiungeranno al loro forziere due nuove produzioni teatrali: Agramante assedia Parigi e Il furioso Orlando, oltre alla presenza in cartellone dell’acclamata produzione 2016, Orlando al castello di cristallo.I tre spettacoli diventano una trilogia e saranno rappresentati nel periodo estivo, momento di punta della stagione – prosegue Alfredo Mauceri, nipote dello storico puparo siracusano Alfredo Vaccaro -. Sono vicende tratte dal Furioso e arricchiscono un percorso artistico iniziato anni or sono. Abbiamo scelto di produrre due nuovi spettacoli per destagionalizzare il più possibile l’offerta culturale in questa città. Il teatro dei pupi è una delle poche attività che offre spettacoli quasi tutto l’anno. Ad oggi nessuna realtà culturale cittadina ha saputo creare un evento annuale di questa portata. Tutti si concentrano in determinati periodi ed hanno breve durata, con costi, e relativi contributi pubblici, molto alti. Eppure, pur offrendo a questa città un cartellone teatrale apprezzato in tutto il mondo, non siamo tenuti in giusta considerazione dai chi dovrebbe incentivare la promozione turistica cittadina“.

Nutrito il calendario degli eventi collaterali: visite guidate al Museo Aretuseo dei pupi durante tutto l’arco dell’anno, una serie di laboratori creativi per bambini e una mostra in fase di definizione.

Le iniziative dei pupari Vaccaro-Mauceri faranno parte del cartellone per i festeggiamenti di Siracusa 2750.