L’ultima tappa di un progetto, iniziato in seno al Carnevale e organizzato dall’associazione Noi nel sociale, permetterà ancora la raccolta di fondi di solidarietà sociale a Floridia. Compartecipi del progetto, stavolta, gli alunni dell’istituto scolastico De Amicis che, domani, 9 marzo, dalle 9.30, al liceo scientifico Da Vinci, potranno assistere alla messa in scena dell’opera Il mito di Alfeo e Aretusa proposto dalla compagnia dei pupari Vaccaro–Mauceri.

Così come per i precedenti appuntamenti svolti con gli alunni delle altre scuole, anche per questo evento, il ricavato sarà devoluto per i progetti relativi al recupero e alla socializzazione di giovani meno fortunati. L’associazione Noi nel sociale, presieduta da Claudia Carpinteri, mira a progetti sociali finalizzati al recupero e all’inserimento di ragazzi disagiati segnalati opportunamente dai servizi sociali e delle istituzioni scolastiche del Comune di Floridia. “Archiviata questa serie di eventi stiamo già continuando a individuare altri progetti necessari a favorire – spiega Claudia Carpinteri – l’integrazione di bambini che hanno alle spalle famiglie indigenti o in difficoltà. Vogliamo coadiuvare, indirizzati dalle istituzioni, il nostro paese. Si coniuga, peraltro, proprio in questa ennesima occasione, la nostra tradizione e la nostra storia con un laboratorio teatrale che permette la conoscenza di un angolo affascinante come Fonte Aretusa attraverso l’uso dei pupi, artigianalmente costruiti e proposti attraverso professionalità artistica”.