Succede. Quando un qualsiasi uomo prova a fare concretamente qualcosa che gli altri dicono di voler fare, non soltanto si ottiene comunque un successo, ma alla fine si va perfino oltre le aspettative.
È quello che è accaduto all’Istituto Tecnico Statale Commerciale e per il Turismo “A. Rizza” di Siracusa, dove il docente Sergio Di Martino ha concluso ieri il ciclo delle lezioni di educazione finanziaria. È l’ennesima tappa che, con un effetto contagio, sta portando tanti consulenti finanziari come Di Martino, abilitati – dopo apposito percorso formativo specifico – all’erogazione del corso ideato in collaborazione con Anasf (l’associazione nazionale dei consulenti finanziari) e Progetica.

Il progetto denominato “Economic@mente – Metti in conto il tuo futuro” ha chiaramente trovato il benestare del MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) e si inserisce nelle attività complementari e integrative relativamente alla didattica scolastica previste dalla riforma vigente.

Questa tappa ha visto coinvolti 70 ragazzi e i loro docenti nell’aula magna dell’Istituto. È stato incredibile l’entusiasmo e la partecipazione a tematiche apparentemente lontane dalla vita e dagli interessi dei ragazzi e nello stesso tempo tutti erano e sono stati consapevoli che si sta scommettendo sui risparmiatori di domani.
In realtà il progetto racchiude anche in maniera “presuntuosa” l’opportunità che i ragazzi possano trasmettere alle famiglie quanto imparato in aula. Un percorso di formazione e informazione che: non parla di mercati e di strategie; non vuole propagandare un’attività professionale, quale quella del consulente finanziario, che ha sempre di più un ruolo sociale e ha l’unico obiettivo di accendere un interesse verso “metodo e pianificazione” che dovranno guidare – in maniera efficiente ed efficace – le scelte lungo le varie tappe del ciclo di vita di qualsiasi lavoratore/investitore.