Nuova Acropoli propone un incontro culturale dal titolo “Il suono della bellezza” ispirato al linguaggio universale della musica. Quando pensiamo alla musica pensiamo alla melodia, data da una successione di suoni di differente altezza la cui struttura ritmica e armonica genera una figura musicale di senso compiuto. Le melodie colpiscono la psiche e provocano stati dell’anima: allegria, tristezza, coraggio, paura, serenità, meraviglia…

Per questo esiste musica per tutti i tipi di attività: per lavorare, per riposare, per celebrare una cerimonia, per andare in guerra… Ma, affinché una melodia sia tale, i rapporti tra le singole note devono rispondere a delle leggi: misura e funzionalità, che a noi arrivano come bellezza e armonia; e quest’ultima riguarda gli accordi, ovvero suoni di differente altezza prodotti contemporaneamente.

La relatrice Adriana Pricone mostrerà in maniera pratica, non solo teoretica, come le vibrazioni prodotte da un monocordo producano altri suoni che vibrano, a loro volta, per “simpatia”. Inoltre, accompagnerà il pubblico in un’affascinante guida all’ascolto per avvicinarsi alla bellezza e all’armonia.

L’evento si svolgerà sabato 11 marzo 18:30, nella sede associativa aretusea in viale Tunisi, 16.

L’ingresso è libero.