L’équipe di Pastorale Giovanile della Diocesi di Noto organizza un momento di riflessione e di evangelizzazione per i giovani, dal titolo: Pop Theology, cantando la Buona Novella, con la presenza del vescovo monsignor Antonio Staglianò.

L’evento si terrà sabato 25 marzo, a Portopalo, nella chiesa di Santa Maria Eleusa, con inizio alle 20,30. Il vescovo terrà una catechesi “in musica”, un modo nuovo di evangelizzare attraverso alcuni brani di musica pop, con un linguaggio più vicino alla gente, soprattutto alle nuove generazioni.

Servendosi di un registro comunicativo immediato e “popolare” (da qui l’espressione “Pop Theology”), monsignor Staglianò, smarcandosi da un certo “cattolicesimo convenzionale” – in cui la Chiesa stessa rimane spesso intrappolata – intende veicolare il messaggio di Cristo mediante la musica, il cui linguaggio universale è accessibile a tutti, e si avvicina alla sensibilità dell’uomo contemporaneo con le sue istanze e i suoi interrogativi di senso.

Ricordate sempre che il vostro vescovo non è un cantante che si esibisce, ma un predicatore che, anche attraverso i testi della musica leggera, vuole annunciare il Vangelo che ama”. Con queste parole monsignor Staglianò ha inteso precisare quella che è la sua missione di pastore della Chiesa, cioè quella di annunciare, anche con le cosiddette “canzonette”, la gioia del Vangelo