Nuovo appuntamento con  la grande musica del M° Salvino Strano che, assieme a Dominella Santoro, allieterà il pubblico con il concerto Amuri e Duluri, un viaggio in Sicilia attraverso le note. L’evento si svolgerà stasera, venerdì 7 aprile alle 20 all’istituto musicale “Privitera” di Siracusa. Continua dunque senza sosta l’attività culturale, di intrattenimento, sociale, dell’associazione “Per la città che vorrei”, presieduta dal Dott. Sergio Pillitteri, promotrice di questa iniziativa.

Il concerto, come sottolineato dal M° Salvino Strano, è incentrato sulla musica e sui canti della nostra terra di Sicilia. Attraverso le dolci melodie e i contenuti, a volte gioiosi ma spesso drammatici, del canto popolare siciliano, sarà possibile rivivere le atmosfere, i sentimenti, i drammi, le passioni della nostra gente e della nostra amata isola. Il tema dell’amore sarà sempre in primo piano, nel suo rapporto con la terra e con la dura vita quotidiana dei contadini, dei pescatori, dei viandanti. Attraverso la musica giungerà quel comunicare empatico e profondamente emozionale che consentirà a chi ascolta di cogliere il nesso profondo che unisce, talvolta, l’amore profano al sentimento religioso, in un connubio inscindibile e spesso drammatico tra le passioni interiori e la fede nel trascendente.

Inoltre, partendo dalla consapevolezza di come la musica popolare sia stata spesso richiamata nel cinema e a volte persino nella musica lirica,  durante il concerto saranno eseguite alcune celebri melodie tratte dal cinema ed anche dall’opera lirica siciliana per eccellenza: Cavalleria Rusticana.

L’interpretazione musicale è affidata alla suadente ed espressiva voce di Dominella Santoro. L’accompagnamento al pianoforte alle mani e all’esperienza di Salvino Strano.