Continua la 7 stagione concertistica internazionale dell’associazione Vittorio Guardo. Domenica 23 aprile, alle 19, all’istituto “Privitera” con il patrocinio del Comune di Siracusa, ancora un appuntamento di grandissimo interesse e richiamo con il Duo Maclè, formato dalle pianiste Sabrine Dente e AnnaMaria Graibaldi.

Il Duo Maclé, si forma e perfeziona con Marcella Crudeli. Accoglie nel proprio repertorio brani classici e si apre a ricerche stilistiche contemporanee. Si esibisce, fra gli altri, al Teatro della Gioventù di Genova, il Miela di Trieste, il Teatro delle Erbe e il Dal Verme di Milano, l’Auditorium del Gonfalone, il Teatro Valle e il Forum di Cultura Austriaco di Roma.

Suona in diverse stagioni musicali e per istituzioni europee: Fundación Segovia Linares (Spagna), Festival Musique à la source Chaudfontaine (Belgio), Portenkirche Fürstenzell (Germania), Veladas Musicales Baeza (Spagna), Festival Internacional de Música La Rambla (Spagna), Conservatorio Hidalgo di Malaga (Spagna), Rebubblica Ceca. Tiene concerti a Madrid, Bordeaux, Sofia, New York. Socio Simc (Società Italiana di musica contemporanea), partecipa a    progetti  internazionali per la promozione della musica nuova. Il programma prevede le celeberrime danze ungheresi di Brahms, tre pezzi dall’op.11 di Rachmaninv, alcuni tra i più popolari brani di Astor Piazzolla, La Rapsodia in blu con  l’organico che Gerswin aveva inizialmente pensato per questo pezzo   diventato subito un icona della musica del Novecento. Vi sarà anche una prima assoluta  con Invito alla danza  di Roberto Salerno, brano in due movimenti, quasi un omaggio a  Berg e Bartok.

Aprirà il concerto il giovane chitarrista Lorenzo Alfieri.