Partirà dal cortile dell’Istituto di via Modica 66, venerdì 26 maggio, la prima edizione della StraInsolera, 3.600 metri di un percorso che si snoda per le vie limitrofe alla scuola. I 270 alunni partecipanti provengono, oltre che dall’Insolera, anche dagli istituti comprensivi Archia, Giaracà e Costanzo, tutte scuole del quartiere Tiche. Maria Ada Mangiafico, dirigente dell’istituto, spiega che l’iniziativa, organizzata in collaborazione con l’associazione culturale Due più, per la città che vorrei, ha lo scopo di suscitare e consolidare nei giovani la consuetudine alle attività sportive, considerate come fattore di formazione umana e di crescita civile e sociale; di dare inoltre ai ragazzi l’opportunità di incontri con altri studenti, affinché i concetti di comprensione e tolleranza si concretizzino nel rispetto reciproco e delle regole.

Il raduno dei partecipanti è programmato alle 8, nel cortile dell’Insolera, dove prima della partenza è prevista l’esibizione di una nota palestra del quartiere. I maratoneti troveranno un punto di ristoro con acqua in piazza Cosenza, quindi torneranno al punto di partenza dove ci sarà un altro punto di ristoro con dolci e bevande. La manifestazione sportiva si concluderà con la premiazione dei vincitori, una seconda esibizione ginnica e un arrivederci all’edizione del prossimo anno.