Domenica 28 maggio alle 11:30 sarà ospite alla Libreria Gabò di corso Matteotti 38, il giornalista e scrittore Gaetano Savatteri che presenterà, insieme con Fabio Granata, il suo nuovo saggio Non c’è più la Sicilia di una volta Laterza Editore.

L’immagine della Sicilia è legata a tanti capolavori della letteratura e del cinema di ieri. Ma leggere la Sicilia attraverso gli occhi degli autori del passato è come andare in giro con una guida turistica di un secolo fa. Gaetano Savatteri restituisce un volto inedito e sorprendente dell’isola. Accanto alle rovine greche scopriremo i parchi di arte contemporanea più estesi d’Europa. All’immagine di Corleone si affiancherà quella di una Sicilia urbana e metropolitana. Invece della patria del machismo conosceremo il luogo in cui è nata la prima grande associazione in difesa dei diritti degli omosessuali. Al posto delle baronesse una generazione di donne manager e imprenditrici. E ancora, un panorama letterario, musicale, teatrale tra i più vivaci di oggi. Con buona pace del Gattopardo, non è vero che in Sicilia tutto cambia perché tutto rimanga com’è: sull’isola, negli ultimi anni, quasi tutto è cambiato.

Gaetano Savatteri, nato a Milano nel 1964, cresciuto in Sicilia, vive a Roma. Giornalista, ha scritto saggi e romanzi. Ha pubblicato con Sellerio La fabbrica delle stelle (2016). Per Laterza è autore di I siciliani (2005), successo editoriale di lunga durata, e curatore di Potere criminale. Intervista sulla storia della mafia di Salvatore Lupo (2010) e di Il contagio di Giuseppe Pignatone e Michele Prestipino (2012).