Il fine settimana appena iniziato a Noto è quello del Sikelia Fashion Day, ideato e organizzato dal Collettivo Vionnet, presieduto da Renata Prado che con Valentina Alfò e Chiara Valvo, ieri pomeriggio hanno dato il via alla seconda edizione proprio.

L’evento patrocinato dal Comune di Noto, presente in sala Dante il vice sindaco Corrado Frasca, quest’anno ha raddoppiato i momenti ed è iniziato al Teatro comunale Tina Di Lorenzo con la conferenza Wings of fashion-Sulle ali della moda che ha avuto come relatori Giacomo Marletta, consulente internazionale Moda, Antonio Rubel Logatto, Dubai Fashion Tv, presidente Beirut Fashion Week e direttore finanziario Arab Fashion Week, con un contributo video, e in Skype call da Dubai Vincenzo De Rosa general manager Pop Up Market Arab Fashion Week. Moderatrice è stata Marie Claire Ocera, presidente Italsimpatia Culture Commission Dubai Dante Alighieri Institute.

Saluti iniziali affidati alla presidente del Collettivo Vionnet Renata Prado che ha rivolto un pensiero alla grande stilista italiana Laura Biagiotti, scomparsa proprio ieri, sottolineato dall’applauso della sala, piena in ogni ordine di posto. Nei saluti iniziali ha inoltre ricordato la partecipazione degli studenti del Matteo Raeli iscritti all’Itas Turistico e Sistema Moda, grazie al dirigente Concetto Veneziano, alle insegnanti Di Tomasi, Carluccio e la responsabile di plesso Eleonora Celisi, intervenuta per un saluto e alcune domande durante la conferenza.

A prendere la parola per presentare i temi affrontati dai relatori è stata poi la moderatrice Marie Claire Ocera; anche lei ha voluto ricordare la Biagiotti: “Vorrei dedicarle la conferenza di oggi; anche la scelta del mio vestito, completamente bianco, è legata all’indimenticabile Laura, prima fra tutte a guardare all’estero per l’espansione e la diffusione del suo brand e del suo stile inconfondibile“. Non a caso questa dedica poiché i temi su cui si è basata l’intera conferenza sono stati i mercati esteri (il middle east su tutti), le nuove tendenze (gli influencer e fashion blogger), le nuove tecnologie (augmented reality). Esempio praticamente mostrato, e che ha suscitato anche le curiosità della Sala con alcune domande poste ai relatori, è stato l’Arab Fashion Week, con l’intervento video di Logatto e la Skype call con De Rosa.

Tante le aziende italiane che guardano a questi mercati e che sono stati analizzati da Giacomo Marletta: “Si punta alla novità e si richiede l’esclusività di un design che sappia colpire ed emozionare. Per i giovani designer o per chi vuole affacciarsi su questi mercati il mio consiglio è quello di, pur mantenendo il proprio percorso, costruire una progettualità condivisa, che possa fare abbattere i costi di un investimento di tal genere“.

Il momento della conferenza, arricchito da alcuni video che hanno dato la possibilità ai presenti di immergersi nell’esperienza dell’Arab Fashion Week, è nato dall’esigenza di creare spazi in cui gli stessi creativi abbiano potuto confrontarsi su temi specifici, in questo caso marketing e diffusione del brand in base ai cambiamenti ed alle nuove esigenze del mercato.

Adesso cresce l’attesa per scoprire i designer di questa II edizione protagonisti oggi, sabato 27 alle 18, nell’elegante salone delle feste di Palazzo Nicolaci.

Nella foto da sinistra: Chiara Valvo, Valentina Alfò, Renata Prado, Marie Claire Ocera e Giacomo Marletta