Tutto prosegue nell’organizzazione dell’atteso Mythos Opera Festival, la grande kermesse lirico-sinfonica in programma tra il 14 luglio e il 31 agosto a Siracusa e a Taormina, in cui la magia unica dell’opera lirica è chiamata a fare meravigliosamente coppia con le grandi emozioni di cui è capace la musica sinfonica.

La direzione artistica del Festival comunica che per ragioni di ordine logistico non dipendenti dal Festival e sulle quali si riserva di dettagliare in seguito le motivazioni, è stato deciso di spostare nello splendido scenario del piazzale delle Armi del Castello Maniace, a Ortigia di Siracusa, tra i più suggestivi e conosciuti fortilizi federiciani al mondo, poderosa rocca intestata al generale bizantino che nel 1038 riconquistò la città passata in mano agli arabi, e negli ultimi anni luogo privilegiato di eventi culturali di altissimo livello, e sempre nelle medesime date indicate del 14-23 luglio e 5 agosto, la rappresentazione della Carmen di Bizet con la regia di Enrico Stinchelli e i costumi di Lele Luzzati; e del 13 agosto di Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni con la regia di Massimo Bonelli.

Tale scelta, tiene a rimarcare la direzione del Festival, risulta attinente all’alto livello delle opere, che così potranno beneficiare di un luogo di grande bellezza e accoglienza, fortemente intriso di storia, dove potranno materializzarsi al meglio le migliori interpretazioni possibili, nella più perfetta e ricercata correlazione tra immagine e musica.

Il cast e tutto l’apparto registico e scenico, sono confermati, a suggellare e ossequiare le giustamente grandi aspettative del pubblico del Mythos Opera Festival.

Per info e biglietti www.mythosoperafestival.com