Dai testi dell’antichità, alla musica popolare, fino alla danza classica e contemporanea: un’estate ricca di eventi al Teatro greco di Akrai a Palazzolo Acreide. Gli spettacoli sono promossi dal Comune di Palazzolo, assessorato al Turismo, in collaborazione con Teatri di pietra che propone la consueta rassegna teatrale e con ACSD Balletto Italia per il primo festival della danza e delle arti contemporanee.

Non solo quindi il centro storico del comune montano, ma anche uno dei luoghi più suggestivi, il teatro di Akrai si apre alla musica, al teatro e alla danza. Verranno proposti spettacoli di livello per dare vita ad un percorso di arte e cultura che favorisce il patrimonio storico e artistico di Palazzolo, nell’ottica di una valorizzazione e tutela dei siti coinvolti, esperimento che già è stato avviato con i concerti che si svolgeranno per questa estate al Museo archeologico di palazzo Cappellani. In questo modo, quindi, attraverso lo spettacolo dal vivo si promuovono, senza invaderle, aree che si offrono ad una piena fruizione coinvolgendo un pubblico vasto, che comprende sia i turisti che visitano Palazzolo, ma anche quanti vogliono riscoprire attraverso la cultura la bellezza di un luogo ricco di storia come l’area archeologica di Akrai.

La stagione di eventi della rassegna Teatri di pietra inizierà domani, sabato 15 luglio. Verrà messo in scena lo spettacolo Medea di Antonio Tarantino per la regia di Manuel Giliberti. La rassegna proseguirà il 21 luglio con Caligola, regia e coreografia di Aurelio Gatti. Il 26 luglio spettacolo Prometeo cunto dal mito con Orazio Alba. Il 29 Troiane, canto di femmine migranti regia ed elaborazione drammaturgica a cura di Nicola Alberto Orofino.

Ad agosto, il 4, uno dei classici della drammaturgia greca Edipo redi Sofocle per la drammaturgia e regia di Cinzia Maccagnano. Il 13 di scena Geometrie della passione – Cassandra e Clitemnestra con Cinzia Maccagnano e Luna Marongiu. Il 18 agosto Daphne danza del mito con la coreografia di Aurelio Gatti. Ultimo spettacolo il 19: la commedia Lysistrata adattamento da Aristofane di Valentina Ferrante, per la regia di Ferrante De Grandi e musiche di Luca Mauceri.

Dall’1 all’11 agosto, inoltre, il teatro greco ospita il Primo Festival della danza e delle arti contemporanee con la partecipazione di Felix Busuttil, coreografo internazionale. Il primo spettacolo sarà giorno 1 alle 21 con The Company Sicily Ballet. Giorno 2 spettacolo Young international gala serata dedicata ai giovani ballerini italiani della danza classica e contemporanea. Giorno 3 agosto We want you, teatro greco international dance concorso di danza per l’assegnazione di una borsa di studio presso il Russian Ballet e una borsa di studio presso il Teatro nazionale di Belgrado, evento che inizierà alle 16. Il 5 spettacolo Il lago dei cigni, Le Corsaire. Domenica 6 ci sarà il Premio alle eccellenze della danza presentato da Giuseppe Convertini, con ospiti ballerini provenienti da: Opera di Vienna, Opera di Parigi, American ballet theatre, English national ballet, Opera di Roma. Martedì 8 Musical che passione. Venerdì 11 Il balletto di Romeo e Giulietta.

Il Teatro greco di Akrai ospiterà anche il concerto di Carlo Muratori Dies Irae, la cantata di li rujni giorno 20 luglio alle 21 e il 26 agosto la Rappresentazione del mito con gli allievi dell’Accademia del dramma antico.

“L’estate palazzolese si arricchisce di un ciclo di spettacoli importanti che si svolgeranno al Teatro di Akrai – ha sottolineato l’assessore comunale al Turismo Luca Russo – un modo per valorizzare uno dei più importanti siti del patrimonio di beni culturali del nostro territorio, scenario naturale per l’arte, il teatro e la danza”.