Il mondo della danza arriva a Palazzolo: nasce il primo Festival della danza e delle arti contemporanee. Il 31 luglio alle 18 nella sala delle Aquile Verdi del Comune in piazza del Popolo, verrà presentata la prima edizione del Festival di Palazzolo Acreide, che si trasformerà per 13 giorni in un nuovo polo dell’arte coreografica e della danza con lezioni, incontri, stage, spettacoli e premi per le eccellenze della danza. L’evento, sotto la direzione artistica di Antonio Desiderio, manager internazionale di opera lirica e balletto, in collaborazione con Macario Eventi, nella persona di Vincenzo Macario, noto organizzatore dei più importanti eventi del sud Italia, hanno voluto insieme fortemente far nascere questo progetto nello scenario del Teatro greco di Palazzolo con scelte effettuate che hanno privilegiato il valore degli artisti coinvolti e con un’attenzione particolare al pubblico che lo vedrà partecipe. Il festival è organizzato da Macario Eventi in collaborazione con il Comune di Palazzolo. “Quest’anno il cartellone di eventi dell’estate palazzolese si arricchisce di un’importante manifestazione dedicata alla danza – ha dichiarato l’assessore comunale al Turismo Luca Russo -. Un evento che riunirà a Palazzolo artisti di fama internazionale. Un’occasione anche per far conoscere il nostro territorio e le sue ricchezze”.

Numerosi gli ospiti, nazionali e internazionali, che si alterneranno nelle varie serate. Ricco il calendario dei diversi eventi: martedì 1 agosto alle 21 al Teatro greco The company ballet; mercoledì 2 Young international gala sempre alle 21 al teatro, mentre in mattinata ci sarà una lezione aperta nel centro storico con Maura Paparo; giovedì 3 Concorso nazionale We want you con la giuria composta da Alessandra Celentano, Garrison Rochelle, Martino Muller; sabato 5 Le corsaire Jardin Animee, Lago dei cigni 3° atto, coreografie Maria Grazia Garofoli, sempre al Teatro greco alle 21, con la partecipazione straordinaria dei primi ballerini di Kiev, Olga Goltsa e Sergej Kliachin; domenica 6 Premio alle eccellenze della danza alle 21 al Teatro greco. Verranno premiati Grazia Galante, étoile internazionale e musa ispiratrice di Maurice Bejart, Irina Kaskova, direttrice Festival di Spoleto e Russian Ballet, Paolo Boncompagni, codirettore Festival di Spoleto, Maria Grazia Garofoli, già direttrice Fondazione Arena di Verona, Luciano Perotto, giovane promessa italo argentina della danza internazionale, Vincenzo Di Primo, ballerino Royal Ballet di Londra, Gisella Zilembo, direttrice del premio MAB (Maria Antonietta Berlusconi), Tomor Kokona, direttore artistico Dance Challenger di Londra, Monica Ratti, direttrice DanzaSi e critico della danza, Francesco Borelli, critico della danza, Francesca Camponero, critico della danza.

Martedì 8 Musical… Notre Dame de Paris – Harry – I promessi sposi, alle 21 al Teatro greco con ospiti del mondo del musical; venerdì 11 Romeo and Juliet Atzewi Dance Company e la partecipazione di Virginia Tomarchio e Amilcar Moret, Teatro greco alle 21; domenica 13 Arena hip hop battle in piazza del Popolo. “E’ un grande onore per me avere la direzione artistica di questo festival, in questo splendido Teatro – ha sottolineato Antonio Desiderio –. In collaborazione con Vincenzo Macario, abbiamo strutturato questa prima edizione con dei contenuti di ampio respiro, con personaggi noti al pubblico della televisione e dei maggiori teatri italiani e stranieri. Vi aspettiamo numerosi a tutti i diversi eventi”.

Al programma artistico si aggiungono la conferenza del libro di Francesca Camponero Stelle della danza sotto il Cielo di Nervi, moderatore Francesco Borelli il 6 agosto alle 19; il 7 e l’8 il Choreography Methods Team Building, stage training tenuto dalla educational manager Gisella Zilembo e il laboratorio coreografico per il musical Harry tenuto dal maestro Damiano Bisozzi, il 9, 10 e l’11 laboratorio coreografico per Romeo and Juliet con il maestro Alex Atzewi. “In ricordo del grande Festival del balletto – ha detto Vincenzo Macarioche si svolgeva negli anni precedenti al Teatro greco di Palazzolo e al Teatro greco di Siracusa, dove hanno calcato il palco artisti del calibro di Rudolph Nureyev, Carla Fracci, Vladimir Vasiliev e tanti altri, abbiamo creato questa prima edizione del festival con il direttore artistico Antonio Desiderio con l’intento di dare nuova linfa all’arte coreutica in un momento di forte bisogno. Questo il nostro modo di fare arte insieme alla città di Palazzolo, Regione, Sovrintendenza di Siracusa e amministrazione comunale tutta”.