Centinaia di persone hanno affollato lo scorso sabato sera il Largo Aretusa per assistere al concerto, interamente dedicato al clarinetto, eseguito dalla Ensemble Euridice, l’orchestra di fiati siracusana composta da 40 giovani musicisti diretti dal M° Fausto Campisi.

L’evento Clarinet in Concert, organizzato dall’Ensemble Euridice e realizzato con il patrocinio del Comune di Siracusa, ha previsto l’esecuzione di brani tipici del repertorio musicale dell’orchestra di fiati, alternati da brani solistici per clarinetto, magistralmente suonato dal M° Giancarlo Bazzano, clarinetto solista della United States Navy Band (Banda della Marina Militare Americana) di Whashington D.C., accompagnato dall’Ensemble Euridice.

I vari generi musicali, classico, moderno, jazz, blues, swing, le più celebri colonne sonore, si sono susseguiti tra gli applausi di un pubblico entusiasta.

Lo scopo della serata, presentata da Salvatore Canto, è stato quello di valorizzare il clarinetto, in un racconto in cui si sono spiegate le origini e l’evoluzione di questo strumento affascinante.

A celebrare il clarinetto è stato presente anche il vicesindaco e assessore ai Beni e Politiche Culturali del Comune di Siracusa, Francesco Italia, omaggiato con una targa ricordo dall’Ensemble Euridice per il suo contributo nel valorizzare i giovani e la cultura musicale in città.

Promuovere la cultura musicale è uno degli obiettivi della nostra orchestra – ha dichiarato a fine concerto il M° Fausto Campisi -. E ringrazio il M° Giancarlo Bazzano, un clarinettista siracusano che si è affermato in tutto il mondo, per averci dato, attraverso le sue grandi doti espressive e tecniche, la possibilità di conoscere la versatilità di questo meraviglioso strumento”.