Si è aperta venerdì 11 agosto la manifestazione Musica sotto le stelle, festival internazionale di musica da camera organizzato dall’Associazione Musicale Guardo col patrocinio del Comune di Siracusa.

Si tratta di 14 serate (inizio è previsto alle 21) durante le quali l’ex convento del Ritiro diventerà sede di prestigiosi eventi culturali, principalmente musicali.

Di grande interesse i concerti in cartellone sia per la qualità che per la varietà, pensati per fasce eterogenee di pubblico che potranno ascoltare musica classica e barocca, ma anche jazz, latino americana con il tango assoluto protagonista, fino alla magia delle voci del Coro Polifonico De Cicco.

La peculiarità di questo festival, che si sposa con quelle che da sempre sono le finalità dell’associazione Guardo di Siracusa, è quella di coinvolgere musicisti locali e concertisti affermati a livello internazionale. Sui esibiranno, così, il 25 agosto il flautista spagnolo Anton Serra con il violinista ligure Giovanni Sardo, il 27 agosto un duo di grande richiamo costituito dal bandoneista argentino Orlando Dibelo e il chitarrista spagnolo Carles Pons, l’1 settembre il virtuosismo del sassofonista Gianfranco Brundo con il chitarrista napoletano Antonio Grande, tutti artisti che calcano i palcoscenici di tutto il mondo. Ma ci sarà spazio anche per la Jazz Ensemble del liceo Gargallo di Siracusa, le percussioni del liceo Musicale Verga di Modica, due giovani e promettenti concertisti siracusani, la violoncellista Lucia Rizza e il fratello chitarrista Angelo, il quartetto d’archi Belos, gli archi del Gargallo.