Il festival Musica Sotto le Stelle diretto dai MM° Marcello Cappellani e Roberto Salerno si arricchisce di un altro grande evento musicale non previsto nella programmazione iniziale. Mercoledì 30 agosto alle 21, sempre all’ex Convento del Ritiro, si esibirà il liutista croato Diego Leveric, in tournèe in Sicilia, che eseguirà interamente musiche di L. S. Weiss. compositore di una imponente produzione musicale, la più ricca in confronto ai lavori di qualsiasi altro liutista, e la sua musica è una delle migliori del barocco tedesco. Sylvius Leopold Weiss è un compositore assai prolifico, virtuoso dello strumento, abile e capace nel trasmettere il gusto musicale dell’epoca e la sua personalità artistica.

Nato nel 1988 a Rovigno d’Istria, Croazia, Diego Leverić inizia in giovane età gli studi di chitarra classica sotto la guida di M° Domagoj Terzić. Successivamente si diploma in chitarra classica e teoria della musica presso il liceo musicale „Ivan Matitetić-Ronjgov“ di Pola. Nel 2008 si iscrive presso la facoltà di Musicologia di Cremona, dove studia tuttora. Con il M° Diego Cantalupi si è diplomato al conservatorio “Piccinni’ di Bari con 110 e lode. Ha frequentato numerose masterclass e lezioni private con i liutisti più famosi del mondo, tra cui : Hopkinson Smith, Paul O’Dette, Massimo Lonardi, Eduardo Eguez, e Xavier Diaz-Latorre. Nel 2013 risulta tra i vincitori nel concorso internazionale “Concursos Internacionais de Jovens interpretes de Musica Antiga” a Lisbona. Si è esibito in Belgio, Brasile, Cina, Croazia, Francia, Germania, Italia, Lituania, Turchia, Svizzera, Olanda, Russia come solista e in ensemble diretti da Claudio Scimone, Martin Gester, Andrea de Carlo, Carlo Mencoboni, Federico Ferri, Tomislav Facini. Ha avuto l’opportunità di svolgere lezioni sul liuto presso la Yasar University di Ismir (Turchia) e Eskisehir (Turchia), in occasione del festival internazionale di chitarra classica a Zagabria, a Shanghai, Cina a Fudan University e all’università di Uberlandia a Brasile. Ha fondato nel 2014 l’ensemble barocca con la quale ha inciso un disco di musica napoletana inedita per la prestigiosa etichetta Arcana(Outhere). Nel 2016 incide per Edition Lilac, il suo primo disco solistico per il liuto barocco intitolato Weiss à Rome del compositore tedesco Sylvius Leopold Weiss. A giungo del 2017 l’Amedeus, rivista musicale valuta con massimi voti il disco solistico per l’aspetto tecnico e quello artistico.