Domani, sabato 23 settembre, dalle 20:30, Solarino apre il sipario alla V edizione della Notte Bianca. Quest’anno l’iniziativa è promossa dalla Pro Loco, con il patrocinio del Comune e la collaborazione di artigiani, commercianti e associazioni de territorio.

La lunga serata, con un inizio a sorpresa per i partecipanti, prevede vari eventi di stampo culturale, artistico, enogastronomico, musicale e di intrattenimento per adulti e bambini.

Attesa è la performance della scuola popolare Sambazita che insieme ai Gammazita, artisti di strada che operano nel catanese, metteranno su uno spettacolo originale e divertente. Manuela Ciunna, Alberto Genovese (in arte Tupie), Valeriano Adorno, La Terra di Archimede di Fabio Barbagallo, sono solo alcuni tra i musicisti che si esibiranno proponendo vari generi musicali adatti ad un pubblico giovane ma anche più maturo.

Tra la terra e il cielo è il tema di questa edizione. Non a caso alcuni spettacoli si svolgeranno appunto “tra la terra e il cielo”. Il presidente Luciano Puglisi aggiunge: “ci siamo proposti di chiudere l’estate solarinese con un evento che racchiudesse diversi aspetti della cultura, con il coinvolgimento di varie arti, nonché di momenti di sport con le palestre di Solarino. Vogliamo promuovere ciò che di bello Solarino offre ai propri cittadini ed ai non residenti, poiché il nostro unico scopo è far vivere e conoscere il territorio solarinese”.