Una nuova occasione d’inclusione a Siracusa veicolata attraverso il teatro capace di annullare ed esaltare al tempo stesso le differenze eliminando barriere e pregiudizi. L’esperienza proposta da Francesco Paolo Ferrara, ha trovato nella nostra città terreno fertile grazie alla disponibilità degli spazi del santuario messi a disposizione da padre Aurelio, che ringrazio insieme ai protagonisti dello spettacolo, all’assessore Spadaro e soprattutto a tutte le associazioni che gravitano nel mondo dell’inclusione”.

Con questo intervento dell’assessore alla Cultura Francesco Italia, è stato presentato questa mattina in conferenza stampa, Il teatro che fa la differenza!, progetto ideato e diretto da Francesco Paolo Ferrara, con il patrocinio del Comune, che avrà come protagonisti utenti con esigenze speciali, della terza età e ospitati in strutture d’accoglienza.

Dopo la presentazione dell’assessore Italia, ha preso la parola l’assessore alle Pari opportunità Silvia Spadaro che ha detto: “Questa esperienza deve diventare pane quotidiano della nostra cultura, dell’arte e del teatro a Siracusa. L’associazionismo attivo, specialmente nell’ accezione dell’ integrazione, è quanto mai protagonista dello sviluppo delle pari opportunità nella nostra città e lo dimostra ancora una volta in maniera sinergica. Venerdì l’emozione attraverserà certamente il palco ma soprattutto, ne sono certa, gli spettatori”.

Erano presenti anche Pucci Piccione, presidente del Comitato Siracusa 2750, Bernadette Lo Bianco, presidente dell’Associazione Sicilia Turismo per Tutti, Lisa Rubino dell’Associazione Diversamente Uguali – Onlus, Emiliano Fraggetta di Medea.

Il teatro che fa la differenza! per la prima volta a Siracusa, sarà un omaggio alla città, uno spettacolo che si snoderà tra dieci brevi scene che ripercorrono gli avvenimenti cardine dalla sua fondazione alla lacrimazione dell’effige della Madonna.

Sul palco Simona Caruso, Vanila Cerami, Emanuele Cortese, Pamela Di Dio, Nadia Garofalo, Gregory Lorefice, Ivana Mangione, Cinzia Mazzone, Teresa Miccichè, Luigi Micieli, Ibrahim Muritada, Severina Oliva, Bah Ousmane, Lisa Rubino, Erika Salemi, Giuliana Santoro, Gianluca Sanzaro, Nicoletta Sastri, Samba Seydi e Michela Tinè diretti da Francesco Paolo Ferrara.

L’evento si terrà martedì 3 ottobre alle 18 al Centro Convegni del Santuario con ingresso gratuito.