Roberto Camelia “l’arbitro con la protesi” tra i protagonisti di Boxeurs, per la regia di Monica Felloni

Il messaggio dell’ultima fatica della regista di NeonTeatro, Monica Felloni, è facilmente decriptabile. Boxeurs è l’elogio della nobile arte. Non del pugilato. Della vita. Della nobile arte di vivere. I pugili di Boxeurs siamo tutti noi. Noi col caschetto degli sparring partner. Ognuno sparring partner del prossimo, per aiutarlo negli allenamenti, per aiutarlo a crescere, a migliorare, a migliorarsi. Ognuno sparring partner della vita, del destino, anche. Siamo lì, sul ring, e pariamo i colpi, li restituiamo. Quelli degli attori che hanno dato vita ad una performance da brividi sono i colpi efficaci dell’ironia, della riflessione, della determinazione, della coscienza di sé, del rispetto, del sorriso che deflagra potente come la commozione.

Il 6 e 7 ottobre alle 21 allo ZO Centro Culture Contemporanee a Catania.