Questa sera, alle 19, all’Hotel Alfeo, Giuseppe di Falco della Fondazione Banca degli Occhi del Veneto Onlus, sarà ospite del Kiwanis di Siracusa, presenzieranno Carlo Assenza, presidente del club, e Salvatore Brugaletta, commissario straordinario ASP.

Tema dell’incontro Le banche dei tessuti oggi: la solidarietà che aiuta a guarire. L’impegno per restituire la gioia di vedere.

Fondazione Banca degli Occhi del Veneto Onlus opera da oltre 25 anni per ridare la gioia di vedere attraverso il trapianto, la ricerca e la cura delle malattie oculari. Ente no profit, organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS), nata con statuto del 1987 da un’idea di Giovanni Rama, chirurgo oftalmologo, e dell’imprenditore Cavaliere del Lavoro Piergiorgio Coin, è stata fondata da Regione Veneto e ha iniziato a operare nel 1989. Centro di riferimento regionale per i trapianti di cornea del Veneto e del Friuli Venezia Giulia, coopera per la raccolta di tessuti oculari per trapianto con le provincie autonome di Trento e Bolzano.

Prima banca in Europa per numero di cornee raccolte e distribuite, grazie alla grande sensibilità di tante famiglie e al lavoro instancabile di moltissimi operatori, raccoglie ogni anno oltre 4 mila tessuti oculari per trapianto e si adopera per la promozione della cultura di donazione delle cornee, per la raccolta, la lavorazione e la distribuzione di tessuti corneali per i trapianti e per la cura di patologie del segmento anteriore dell’occhio.

E’ inoltre impegnata costantemente nella ricerca per migliorare le tecniche di trapianto e la cura di altre malattie della vista.  E’ tra i primi centri al mondo in grado di distribuire lembi di cellule staminali corneali ricostruiti in vitro per la cura di patologie oculari non curabili con il solo trapianto di cornea.

Fondazione è la prima banca italiana iscritta nell’elenco delle Banche di Tessuti certificate dal Centro Nazionale Trapianti che operano in conformità alle “Linee guida per il prelievo, la processazione e la distribuzione di tessuti a scopo di trapianto”. Dal 2002 al 2008, è stata l’unico membro europeo accreditato dall’Associazione delle Banche degli occhi americane.

Ha ricevuto, nel 2005, la medaglia d’oro al merito della sanità pubblica.

Fondazione Banca dei Tessuti di Treviso Onlus è una fondazione costituita dall’Azienda Unità Locale Socio Sanitaria n.9 di Treviso con l’obiettivo di promuovere attività di ricerca scientifica e di assistenza sanitaria nel campo della medicina del prelievo e del trapianto; ha il compito di reperire, conservare e distribuire tessuti omologhi, certificandone l’idoneità e la sicurezza. I compiti istituzionali sono: selezione, raccolta, conservazione e distribuzione di homograft cardiaci, segmenti vascolari, membrana amniotica e tessuto osteotendineo, prelevato da donatore multitessuto e vivente; sensibilizzazione della pubblica opinione sull’alto valore morale della donazione di tessuti a scopo di impianto; promozione della ricerca e degli studi nel campo della chirurgia e dei trapianti/impianti, anche in collaborazione con istituti universitari e con le aziende ospedaliere; favorire lo sviluppo di nuove possibilità applicative.