Grandi applausi e forti emozioni alla cerimonia di premiazione del concorso di poesia Eva x Eva. “Un inno alle donne, al loro estro poetico, ai loro mille talenti, alla loro proverbiale sensibilità, alla loro increbile forza d’amare” afferma Raffaella Mauceri, direttora del Corriere delle Donne che ha scelto di celebrare così il 25° anniversario della sua testata cioè con l’istituzione di un Premio riservato e dedicato alle donne siciliane.

E le donne siciliane hanno risposto con una notevole partecipazione: 46 opere per una prima edizione è infatti un successo, e non certo l’unico che ha caratterizzato questa iniziativa. Ulteriori successi sono senza alcun dubbio la qualità delle opere e la bellezza, la raffinatezza, i contenuti dell’ apprezzatissima cerimonia.

In giuria Angela Adamo, responsabile della biblioteca di genere intitolata alla scienziata martire Ipazia, che nel suo intervento ha commentato i contenuti delle opere; Giovanna Marino, nota scrittrice e ricercatrice storica siracusana, Raffaella Mauceri, ideatrice e presidente del premio che ha illustrato l’iniziativa; Maria Sequenzia, sociologa e responsabile della biblioteca comunale di Sortino che ha letto la lettera alle donne di Dacia Maraini, e l’esperta di informatica Tiziana Iocolano, preziosa segretaria di giuria che ha curato tutta la parte online del premio.

Qui di seguito l’elenco delle vincitrici

Menzioni d’onore alle concorrenti: Esmeralda Greco, Rita Cristillo, Salvatrice Motta, Paola Pizzo e Pina Santamaria. In omaggio libri di Giovanna Marino offerti dall’autrice.

Classificate quarte ex-aequo le concorrenti: Selenia Saragozza con l’opera Io e il cancro, Mariarosa Giliberto con La svolta, Francesca Parrinello con Sentire il silenzio, Rosalia Sorce con D come Donna, Elena Berritta con Naufraghi, e Maria Nanè con Incontro con Cibele.

Terzo premio alla giornalista ragusana Valentina Frasca con l’opera Gloria che mette in versi la cronaca di un femminicidio realmente avvenuto.

Secondo premio a Giusy Albertina Agnello, con l’opera Salverò la mia bambina dedicata alla figlioletta ma anche alla bambina che ogni donna custodisce dentro di sé.

Primo premio a Laura Formica, insegnante, massese di origine ma siracusana di adozione, stante che da moltissimi anni vive e insegna nella nostra città, con l’opera Il temporale, un affresco di singolare bellezza la cui protagonista è Eva, regina assoluta dell’Eden.

Copie dell’edizione speciale dedicata al premio Eva x Eva, che riporta tutti gli interventi della giuria e le prime dieci opere classificate, sono state offerte quale omaggio personale dall’editrice Raffaella Mauceri a tutte le vincitrici, le quali, oltre al classico ed elegante attestato, hanno ricevuto anche premi-ricordo offerti dall’erborista Loredana Mancarella titolare del Phitoemporio di Siracusa e dal prestigioso studio medico Dora Intagliata di Belvedere.

Bellissimo e applauditissimo intermezzo teatrale dell’attrice Rita Abela che ha dato lettura recitativa del celebre Credo di una donna firmato da una delle più grandi scrittrici del Gotha del femminismo mondiale, Robin Morgan.