Sabato 11 novembre si è conclusa la semifinale del 19° Campionato Italiano di Filatelia serie Cadetti, organizzata dalla Federazione fra le Società Filateliche Italiane, in collaborazione con l’Unione Siciliana Collezionisti di Siracusa.

Per l’occasione, l’Unione Siciliana Collezionisti ha predisposto una cartolina celebrativa che riproduce una veduta del Porto piccolo di Siracusa degli inizi del secolo scorso e al verso, nello spazio destinato ai messaggi, è riportato il logo del Centenario del Lions Clubs International. Sulle cartoline, affrancate con il francobollo del Centenario, è stato apposto l’annullo speciale della manifestazione.

Alla iniziativa, che ha destato notevole interesse fra i collezionisti e i soci Lions, hanno partecipato ventidue collezioni.

La giuria ha assegnato l’oro alla collezione di Giuseppe Meriggio Il bollo doppio cerchio nell’antica provincia di Mondovì in periodo filatelico e due vermeil grande a Claudia Centorrino con Bianco, rosso e rosato: il vino e Rossella Lepre che ha presentato Treni e dintorni, nella categoria Giovani.

La squadra degli espositori siracusani, tutti soci dell’Unione Siciliana Collezionisti, è stata ammessa a partecipare alla Finale Nazionale che avrà luogo, in sede ancora da definire, entro la prossima primavera.

Sono soddisfatto di come è andata. Per la nostra Associazione è stata la prima esperienza organizzativa in assoluto. Ci siamo costituiti ad aprile di quest’anno e subito siamo stati coinvolti in questa importante manifestazione indetta dalla Federazione. La nostra squadra è stata composta da collezionisti alla prima esperienza espositiva e lo hanno fatto con umiltà e spirito di partecipazione, ottenendo comunque la qualificazione per la finale nazionale“. Così si è espresso Leonardo Pipitone, presidente dell’Unione Siciliana Collezionisti, il quale ha aggiunto “grazie alla collaborazione di diversi soci, che per una settimana hanno accantonato impegni personali e di famiglia, siamo riusciti a mettere insieme una macchina organizzativa perfetta. Abbiamo ricevuto i complimenti dai rappresentanti della Federazione, dalla Giuria e dai tantissimi visitatori, dai quali abbiamo ricevuto stimoli per ripetere l’esperienza in un prossimo futuro”.