Il 24 novembre 2017, alle 17,30 nella sala multimediale dell’istituto Filippo Juvara, in viale Santa Panagia, 131, Lidia Pizzo continuerà il ciclo di lezioni organizzate dall’Associazione culturale Italo Tedesca, dedicate alla storia dell’arte nei primi decenni dell’800 con l’ausilio di alcune immagini. In particolare, si parlerà del cubismo.

Interverrà il presidente dell’associazione Giuseppe Moscatt sull’esperienza del cubismo in Germania, con particolare riguardo alla figura del pittore Lyonel Feininger, nato in America, ma vissuto nel suo paese di origine, fra Berlino e Weimar dai primi del ‘900 fino al 1933, quando la sua carriera artistica venne interrotta perché considerato dai nazisti arte degenerata. Inoltre negli anni ’20, dopo un decennio fra caricaturismo e cubismo, si legò alla Bauhaus e Kandinsky, Nel secondo dopoguerra rientrò negli USA e continuò la sua carriera nella musica dodecafonica e nella scrittura delle sue memorie di storia dell’arte contemporanea.