Domenica 10 dicembre la rete mondiale di Slow Food e delle Comunità del Cibo organizza la nona edizione del Terra Madre Day, annuale appuntamento nato per celebrare il mangiare locale e promuovere sistemi di produzione e di consumo sostenibili. Quest’anno l’evento è dedicato al progetto Menu for Change, una campagna internazionale di sensibilizzazione e raccolta fondi che mette in relazione cibo e cambiamento climatico.

L’iniziativa, che si terrà a partire dalle 10, è stata inserita nel calendario delle Domeniche del Gusto promosse dall’assessorato alle Attività produttive del Comune e dall’Ispettorato regionale all’Agricoltura di Siracusa.

Prevista la presenza di produttori di olio, formaggio, miele, conserve che faranno degustare i loro prodotti, e racconteranno scelte e metodi di coltivazione e di trasformazione che tengono conto della tutela della biodiversità mediante pratiche agricole a basso impatto ambientale.

Al Terra Madre Day partecipa anche l’associazione Rifiuti Zero che ha avviato una collaborazione con Slow Food Siracusa, riguardante in particolare lo smaltimento della frazione organica dei rifiuti prodotta durante i periodici eventi organizzati dalla condotta siracusana della chiocciolina.

Con questa nuova iniziativa, promossa in collaborazione con importanti operatori siracusani, diamo ancora una volta spazio alle ricchezze del nostro territorio – dichiara Silvia Spadaro, assessore alle Attività produttive – e alle nostre produzioni con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini anche sul consumo sostenibile”.