Concerto jazz della cantante Antonella Leotta, del pianista Alberto Alibrandi e del saxofonista Marcello Leanza, domenica 10 dicembre 2017 alle 18 nella sala concerti Afam di via Roma, 65 a Floridia. Nella sua formazione musicale, Antonella Leotta ha inizio con il jazz, proseguendo con gli studi classici di canto. Vincitrice del Premio nazionale Massimo Urbani, ha all’attivo due dischi: “First” con l’Orchestra Jazz del Meditrraneo diretta da Pietro Tonolo e “The sound of the beat” con Antonio Ferlito e Massimo Faraò. Leader di gruppi vocali e gospel, ha recentemente realizzato “A new realese”, rivisitando composizioni del passato e recenti. Sul genere classico ha eseguito da solista opere sacre e lieder, collaborando inoltre con il coro del Teatro Massimo Bellini di Catania. Svolge attività didattica presso diverse strutture ad indirizzo musicale fra cui: C.E.S.M. di Catania e Shloq di Augusta.

Alberto Alibrandi, concertista classico e jazz, si è laureato in pianoforte sotto la guida di Gabriella Cosentino presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Vincenzo Bellini” di Catania, dove attualmente esercita il ruolo di maestro accompagnatore. Premiato in diversi concorsi musicali, ha effettuato registrazioni per la RAI. Si esibisce in Italia e all’estero da tantissimi anni e ha al suo attivo collaborazioni e registrazioni con numerosi musicisti tra i quali Paul McCandles, Enrico Rava, Gian Paolo Ascolese, Massimo Morriconi, Tullio De Piscopo, Rosalba Bentivoglio, Nello Toscano, Mauro Negri, Claudio Fasoli, Paolo Fresu, Gioconda Cilio e Stefano Maltese.

Marcello Leanza, esecutore raffinato di musica blues, jazz, tango e latin, ha suonato a lungo il sax con il gruppo Katania Quintet. Musicista e promoter musicale dal 1980, è stato direttore artistico dell’associazione Catania Jazz fino al 1994. Si è occupato di promozione musicale in Festival di musica jazz, etnica, araba e pop, oltre alla prima edizione italiana del “Womad”, e al festival dedicato a Mike Westbrook. La sua conoscenza musicale, acquisita attraverso uno studio approfondito dello strumento, e le sue doti di management, lo hanno portato dal 2003 al 2007 al “Dubai International Jazz Fest”, sia come Stage Manager che come performer, a Dubai e ad Abu Dhabi.

In programma, per la chiusura della stagione concertistica dell’Asam, musiche di: A. Da Vianna, J. Newton, S. Wonder, A. C. Jobim, I. Berlin, Lennon, McCartney, H. Mancini, L. Anderson, F. Hubbard, E. Hawkins.