Dopo quella del 14 si svolgerà ancora nelle giornate del 18 e 20 dicembre, al XIII istituto comprensivo “Archimede” di Siracusa la manifestazione Natale… In blu. Concerti, canti e una mostra dedicata al mare saranno i momenti formativi che vedranno protagonisti gli studenti dell’istituto assieme all’Unicef.

Il tradizionale appuntamento aperto alla città aretusea si svolgerà al plesso scolastico centrale di via Caduti di Nassiriya nel pomeriggio di lunedì 18 dicembre 2017, a partire dalle 17, con la presentazione delle attività a cura di Giusy Aprile, dirigente scolastico. Seguirà l’esibizione degli alunni della scuola primaria del progetto Crescere in musica, a cura delle insegnanti Vera Di Bella e Donatella Motta, e della corale degli alunni di scuola secondaria di I grado diretti dalla docente Lucia Bongiorno. Uno dei momenti culminanti della manifestazione natalizia si svolgerà sempre lunedì 18 dicembre, alle 17.30, con l’apertura della mostra Blu mare….una risorsa da difendere e tutelare dedicata alla salvaguardia e alla difesa del mare e delle sue coste, a cura degli alunni e dei docenti del XIII istituto comprensivo Archimede di Siracusa. Un omaggio al mare siracusano, al nostro patrimonio paesaggistico e naturalistico e a Enzo Maiorca, illustre concittadino siracusano, che ha messo al servizio della sua città il suo talento e la sua competenza. La mostra propone i lavori realizzati, con cura, passione e impegno, dagli studenti dell’istituto. Un significativo momento di riappropriazione delle proprie radici culturali che conclude i festeggiamenti dei 2750 anni della Fondazione della città Aretusea.

Sarà l’occasione per i docenti e gli alunni della Scuola di incontrare il territorio spiegando quali sono le attività curriculari previste nel Piano dell’Offerta Formativa per le Aree Umanistica – Linguistica – Tecnologica – Area Artistico-espressiva, e le progettualità sviluppate dall’istituto, alcune delle quali vengono di seguito riportate: -Mediterraneo: miraggio di salvezza tra onde di speranza e luoghi di criminalità (percorso in rete tra scuola, art. 7, Legge n. 275/1999); Testimoni di Diritti (in collaborazione con il Senato della Repubblica); I ragazzi dell’Archimede si incontrano – Il patto generazionale della Scuola; Stepping into English certification; -Orchestra Aperta; -Crescere in musica; -Vorrei una legge che……..(in collaborazione con la Camera dei Deputati); -A Scuola di Protezione Civile; -Una scuola amica dell’UNICEF; -Libera il g(I)usto di viaggiare -New Play Team.

L’iniziativa si concluderà mercoledì 20 dicembre al plesso centrale di via Caduti di Nassiryia, alle 9.30, con il concerto dell’orchestra aperta della scuola secondaria di I grado per gli alunni delle classi V della scuola primaria, a cura del docente Claudio Giglio. Il percorso formativo programmato dal XIII istituto comprensivo “Archimede” di Siracusa è la risultante di una precisa scelta metodologica che consente a tutte le componenti della comunità scolastica di incidere maggiormente e di dare visibilità alle azioni intraprese. Significa anche giocare un ruolo di servizio in termini di contenuti e obiettivi, allacciando rapporti con tutte quelle realtà che sono vicine ai temi della valorizzazione del patrimonio artistico, culturale e civico della propria Città, dell’educazione alla pace, alla legalità, alla tutela dei diritti dei bambini e alla partecipazione democratica. La scuola “Archimede”, la più antica della città aretusea, realizza una intensa attività di formazione che percorre tutti gli ambiti disciplinari, individuando interventi e strategie mirati all’apertura della Scuola al territorio e alla valorizzaione del protagonismo degli studenti, coniugando il concetto di legalità con quelli di attenzione ai bisogni educativi degli alunni e di sviluppo delle loro potenzialità, accrescendo le occasioni di fruizione culturale di alunni, genitori e docenti, facilitando la possibilità di accesso all’acquisizione di conoscenze e competenze, su un terreno, “l’accoglienza”, che trova la sua forza nella solidarietà e nella cooperazione.