Novità assoluta per il “Tina di Lorenzo” è il segmento teatrale Cartellone 70/30 che nel secondo appuntamento  della stagione – il primo dell’anno -, propone l’opera Di Concetta e le sue donne, drammaturgia e regia di Nicoleugenia Prezzavento, con Rita Salonia e Simona Di Gregorio, musiche originali di Nicoletta Fiorina e Simona Di Gregorio.

Racconto di passioni pubbliche e private, di memoria personale e collettiva che attraversa la storia del Novecento restituendola attraverso la cifra del vissuto e delle emozioni individuali; una tessitura in cui la musica si fa voce poetica, respiro e spinta vitale della narrazione. La storia vera di Concetta La Ferla, indomita e appassionata militante; della sua lotta per l’emancipazione della donne siciliane e per la costituzione della prima sezione femminile del PCI in Italia; delle sue passioni; del suo sogno mai sopito di giustizia e libertà; del binomio irriducibile – e purtroppo sempre attuale – tra la politica della necessità e quella dell’apparenza  (dalle note di regia).

Di Concetta e le sue donne è un libro di Maria Attanasio pubblicato da Sellerio Editore, Palermo.