Lunedì 8 gennaio alle 18 alla libreria Mondadori di Avola sarà presentato alla città di Avola il mensile Lo Sguardo. “Simile a una piccola palestra, Lo Sguardo – dice Salvatore Vaccarella, direttore del mensile -, vuole essere uno spazio per dialogare, per confrontarsi sui temi che il presente storico pone. Ogni sguardo esprime, a volte senza ricorrere alle parole, sentimenti, punti di vista, valutazioni che si intrecciano con altri sguardi. Ciascuno di noi è sempre in relazione, mai da solo. Ed è questa dimensione sociale che sollecita il confronto su un terreno laico che accolga tutti coloro che sentono la responsabilità civica. Quella pari dignità sociale che l’articolo 3 della Costituzione, entrata in vigore il primo gennaio 1948, pone a fondamento della Repubblica, trova piena attuazione solo se uomini di buona volontà si mettono insieme per eliminare barriere, pregiudizi, “ostacoli di ordine economico e sociale che impediscono il pieno sviluppo della persona umana”. Le organizzazioni politiche, economiche e sociali vivono oggi un momento storico di grandi cambiamenti, un momento di crisi. La società civile non può stare alla finestra, deve fare la sua parte”.

Il mensile Lo Sguardo – ricorda Giuseppe Cataudella, editore e presidente dei SuperAbili Onlusnasce per volere dei volontari, dei giovani e dei genitori del territorio, come uno strumento informativo che vorrà parlare al cuore delle persone per sollecitarli ad assumersi la responsabilità dello sguardo altrui, uno sguardo che vuole andare oltre i difetti, le fragilità e le paure, per dirigersi verso la verità e la bellezza di ogni uomo”.