Con le iniziative dedicate alla festa della Befana tenute alla Borgata, il giro turistico di Ortigia, le manifestazioni in piazza Cesare Battisti e il presepe vivente a Belvedere, è cominciato il ciclo di eventi programmato dall’assessorato alle Attività produttive per promuovere in tutti i quartieri l’agricoltura, la pesca, le attività commerciali della città. In tutto saranno 50 gli eventi inseriti nel fitto calendario che coinvolge tutte le nove circoscrizioni cittadine con un lungo elenco di momenti di aggregazione e promozione.

L’iniziativa, realizzata grazie alla collaborazione di associazioni, imprese, Cenaco e consorzi, andrà avanti fino al prossimo mese di marzo.

Domani, domenica 7 gennaio, sono in programma tre eventi.

Dalle 10, all’Antico mercato di Ortigia, organizzata da “Iblei in rete” e dalla locale condotta di Slow food, visita guidata tra gli stand dei produttori del Mercato del Contadino nell’ambito delle “Domeniche di Educazione al Gusto”. I visitatori saranno consigliati nella scelta di alimenti d’eccellenza con i quali preparare poi delle specifiche ricette attraverso lo show cooking realizzato dallo chef Andrea Alì.

In vista dell’apertura del nuovo Mercato Ittico, Slow food promuoverà poi un percorso dedicato al pesce povero, con l’obiettivo di valorizzare le produzioni locali e sensibilizzare i cittadini a pratiche responsabili con l’acquisto di alimenti a chilometro zero e di grande qualità. In questo caso lo show cooking, curato dallo chef Salvo Di Mauro, sarà accompagnato dall’esecuzione di testi letterari a cura di Antonella Leone, dedicati proprio alla tradizione della pesca.

Nel pomeriggio, al Tempio di Apollo, alle 17,30 partirà la visita guidata per il centro storico. A curare l’iniziativa l’associazione “Guide turistiche di Siracusa” che condurrà i partecipanti alla scoperta delle bellezze monumentali di Ortigia. Le visite guidate saranno replicate lunedì 8, martedì 9 e mercoledì 10 gennaio con partenza sempre alle 17,30. L’obiettivo del progetto è quello di far scoprire ai siracusani ma anche ai turisti presenti in questi giorni in città sia gli angoli più noti che gli scorci meno conosciuti del centro storico di Ortigia.

Il programma completo delle iniziative è disponibile sul sito istituzionale del Comune.