Domani, sabato 17 febbraio, alle 10 nella sala conferenze del Consorzio dell’Area Marina Protetta del Plemmirio in Ortigia, si terrà un incontro organizzato da Slow Food Siracusa per fare il punto sul progetto Mangiamoli Giusti: come coniugare una buona cucina di pesce di qualità con pratiche responsabili a tutela dell’ecosistema marino.

Il progetto, rivolto agli addetti del settore della ristorazione, è stato avviato lo scorso dicembre con la collaborazione dell’assessorato Attività Produttive, Agricoltura e Pesca del Comune e col supporto scientifico dell’Area Marina del Plemmirio.

La finalità principale indicata da Slow Food è di realizzare una rete di locali che, nella propria offerta gastronomica, inseriscano e valorizzino specie ittiche ingiustamente definite “povere” e spesso trascurate, tenendo conto della provenienza del pescato, della stagionalità, del rispetto delle taglie minime stabilite per legge.

I ristoratori e chef che hanno finora aderito all’iniziativa hanno partecipato ad alcune riunioni di formazione e approfondimento delle linee guida del progetto, e a momenti pubblici di comunicazione e animazione con degustazioni dimostrative a base di piatti realizzati da loro.

Da marzo e gradualmente nei mesi successivi, nei locali partecipanti saranno presenti ed evidenziati i relativi materiali illustrativi del progetto e  saranno organizzate presentazioni ad hoc rivolte alla clientela dei menù Mangiamoli Giusti.