Secondo appuntamento domani, 21 febbraio, della Settimana Vittoriniana, organizzata dall’assessorato alle Politiche culturali, retto da Francesco Italia, e dall’ottavo istituto comprensivo “Elio Vittorini”.

Alle 17, nel salone “Paolo Borsellino” di palazzo Vermexio, si terranno due conferenze affidate ad altrettanti docenti dell’università di Catania. Antonio Di Grado interverrà su Gli astratti furori di Elio Vittorini e Dario Stazzone parlerà di Vittorini postumo, le città del mondo. Inoltre l’attrice Giulia Valentini dell’Accademia d’arte del dramma antico, leggerà brani tratti dalle opere dello scrittore siracusano. L’evento sarà presentato da Giuseppina Garrasi, dirigente dell’ottavo comprensivo, e coordinato da Enzo Papa.

La Settimana Vittoriniana è stata organizzata con la collaborazione con il Libero consorzio di Comuni, che allo scrittore ha intitolato la propria biblioteca, con l’Associazione culturale Vittorini-Quasimodo, con l’Uciim e con i club service Lions, Soroptimist e Fidapa.