Ottavo spettacolo della stagione al Tina di Lorenzo di Noto nell’ambito della rassegna Palco centrale-Non solo Classici. Venerdì 9 marzo, con inizio alle 20,45, in scena Madamina, il catalogo è questo… L’opera buffa da Mozart a Offenbach.

Si tratta di uno spettacolo brillante e vivace, una suggestiva carrellata nel repertorio più noto e apprezzato dell’opera buffa per soprano e baritono. Un spettacolo che tocca il repertorio di capolavori quali “Il Flauto Magico” e “Don Giovanni” di Mozart, “Il Barbiere di Siviglia” di Rossini, fino ai “Racconti di Hoffmann” di Offenbach.

“Uno straordinario Elio, nella doppia veste di narratore e baritono, dà vita nella prima parte dello spettacolo a una rielaborazione-rilettura del libro “Il Flauto Magico” di Vivian Lamarque intrecciata a parti del libretto d’opera originale, dando voce ai differenti personaggi e interpretando anche vocalmente la celebre aria e i duetti del buffo uccellatore Papageno. Testi e musica si alternano e si integrano, nelle pregevoli esecuzioni de I Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino, Elio stesso e il soprano Scilla Cristiano, interprete dei tre principali ruoli femminili. La seconda parte vede i due protagonisti canori alternarsi in un recital lirico incentrato sull’esecuzione di alcune delle più note arie del repertorio per soprano e baritono: dall’aria del catalogo dongiovannesco “Madamina il catalogo è questo” del fido Leporello a “Batti batti bel Masetto” della giovane contadinella Zerlina, passando poi alle due celeberrime Cavatine di Figaro e Rosina de “Il Barbiere di Siviglia”, e alle due brillanti “Chanson du bébé” di Rossini e “Les oiseaux dans la charmille”, nota come aria della bambola, da “I racconti di Hoffman” di Offenbach” (dalla presentazione dello spettacolo).