Genitorialità e GPA. Libere di scegliere. Sarà questo il tema dell’incontro che avrà luogo domani, sabato 10 marzo alle 17.30, nella sede di Arcigay Siracusa in via Malfitano, 7.

All’importante dibattito, voluto fortemente dal presidente di Arcigay Siracusa Armando Caravini, interverranno: Giovanni Sallicano (assessore alle Politiche sociali e abitative, famiglia, legalità e trasparenza), Maria Vittoria Zaccagnini (psicologa-psicoterapeuta) ed Eleonora Russo (legale, esperta in tematiche LGBT).

Con questo dibattito sulla genitorialità e gpa – dice la dottoressa Zaccagnini – vogliamo fare chiarezza su dei fraintendimenti. Discorreremo della genitorialità in genere perché vorremmo spiegare che la gpa (gestazione per altri) non è ad appannaggio delle coppie omosessuali ma sono decenni che viene usata da coppie eterosessuali per avere figli con il proprio patrimonio genetico nei casi in cui fosse la donna a non poter portare aventi la gravidanza. E’ una pratica molto usata all’estero che non ha nulla di scandaloso se non viene letta in un’ottica sessistaCon il sottotitolo “Libere di scegliere” vogliamo rimarcare il concetto di libertà della donna di offrire, come atto di generosità e non di compravendita, il proprio corpo per la creazione di una nuova vita che non crescerà personalmente ma che darà in adozione ad una coppia che decide di essere genitore”.