La comicità di Eduardo Saitta e delle sue storie arrivano al cine teatro King, a Palazzolo Acreide venerdì 16 marzo alle 21 grazie a Uno, nessuno, centomila…followers, scritto e diretto dall’attore catanese.

Una piéce nata per caso, e non “a caso”, in un palazzetto colmo di giovani: al termine di un matinée riservato al Liceo Scientifico di Santa Teresa di Riva infatti, Eduardo Saitta sperimenta un modo nuovo di raccontare Pirandello. È l’avvio di un monologo divertentissimo che per un’ora e mezza tiene incollati alle sedie alunni ed insegnanti.

Dai testi del celebre autore agrigentino viene fuori lo specchio, è proprio il caso di dire, dei giorni nostri. L’immagine di Vitangelo Moscarda riflessa, vista dall’esterno, viene spiegata con un linguaggio semplice e immediato e trasposta ai giorni nostri, dando risalto alle particolarità di ognuno di noi. Si spazia dalla crisi economica, alle unioni civili, dal modo di utilizzare Facebook e i social in generale, alla sanità, senza mai perdere d’occhio la realtà, rappresentata anche attraverso le immagini più strane raccolte durante l’anno. Lo spettacolo strizza l’occhio alla nuova generazione esasperando il modo di porsi dei giovani nei confronti di genitori e dei loro coetanei mettendo in risalto le differenze tra il ragazzo di estrazione più elevata e quello dai modi di fare più “genuini”, personaggio che grazie alla trasmissione televisiva “Insieme” è ormai conosciuto come “Jonathan”. Due ore di puro divertimento, due ore di sane risate che nascono da uno studio attento della società, dei suoi vizi e delle sue stranezze.