Il progetto Ricercatori in classe della Fondazione Umberto Veronesi, che ha l’obiettivo di spiegare agli studenti in cosa consiste fare ricerca e come si svolge la vita di un ricercatore, è approdato, venerdì mattina all’Istituto scolastico Insolera. Claudia Alicata, floridiana specializzata in genetica e biologia molecolare, ha illustrato agli studenti di cosa si occupa come ricercatrice della fondazione e l’importanza della scienza. Lo stesso progetto, nel 2017 ha visto confrontarsi 74 scienziati e 4.500 studenti delle scuole superiori di secondo grado di tutta Italia; per il 2018 l’obiettivo è quello di estenderlo alla scuola primaria e secondaria di primo grado.

Claudia Alicata si dedica alla ricerca applicata nel campo della leucemia pediatrica, in particolare di selezionare, attraverso le analisi che compie nel suo laboratorio, il donatore di midollo osseo più compatibile per ciascuno dei piccoli pazienti dell’ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma in attesa di trapianto. Con molta semplicità, ha spiegato come per le leucemie ad alto rischio l’unica terapia salvavita è proprio il trapianto di cellule staminali e come in molti altri laboratori in tutta Italia ci siano suoi colleghi che lavorano a progetti altrettanto importanti.

I messaggi significativi lanciati agli studenti dell’Insolera sono stati più di uno, fra essi sicuramente l’importanza della ricerca scientifica e dello studio in generale.