Le iniziative culturali promosse dalla Biblioteca Santa Lucia quest’anno avranno il loro culmine nell’incontro con la scrittrice Tea Ranno, che si terrà martedì 22 maggio alle 17.30 a Villa Reimann.

In occasione di tale evento, organizzato da Luciana Pannuzzo, responsabile della Biblioteca Santa Lucia, la scrittrice presenterà il suo ultimo libro Sentimi, il cui tema, la violenza sulle donne, è trattato in un linguaggio estremamente fluido, carismatico e intercalato spesso da termini siciliani, che richiamano le sue origini. In esso la protagonista, l’autrice stessa, incontra e ascolta, durante una notte magica, decine di voci che giungono da luoghi e tempi lontani e indistinti, ma che confluiscono tutti in un unico tempo reale, quello della narrazione appunto. In un tripudio vorticoso di voci di donne morte che si fanno strada in una nebbia strana, inquietante, tra latrati di cani e il gocciolio delle mani dell’usuraia, queste anime vogliono raccontare le loro storie, perlopiù tristi, dolorose, angoscianti che hanno una caratteristica in comune: in tutte, l’umanità delle protagoniste, la loro “sorellanza” nel voler a tutti i costi proteggere Adele, figlia di Rosa, ma non del suo legittimo marito, Rosario; dunque, “la figlia del peccato, della vergogna”, tradita proprio dai suoi capelli rossi, come il suo vero padre. Ecco perché Rosario, dopo aver ucciso Rosa e Tano, inseguirà per tutta la vita Adele, al fine di eliminare anche lei…

Alla presentazione del libro seguirà un dibattito sul tema La libertà di scelta delle donne sul piano storico, giuridico e psicologico al quale interverranno: Daniela La Runa, presidente Rete Centri Antiviolenza di Raffaella Mauceri; Irene Messina, presidente regionale A.I.D.E.; Alessandra Iemmolo, laureanda in Scienze Politiche, operatrice dei processi di inserimento sociale; con la partecipazione della Fondazione Eligia e Giulia Ardita e dell’associazione socio-culturale Astrea- in memoria di Stefano Biondo.

Farà da cornice all’evento l’esecuzione di musiche cantate ed eseguite da: Chiara Salerno, soprano; Matteo Blundo, viola; Christian Bianca, violino.

Interverranno, per l’amministrazione comunale: Francesco Italia, vicesindaco del Comune di Siracusa; Francesco Sgarlata, dirigente del Comune di Siracusa.

Leggerà alcuni brani tratti dal libro Sentimi: Anna Corrao.

Presenta e modera: Luciana Pannuzzo