Il sindaco, Giancarlo Garozzo, l’ideatrice Stefania Altavilla, il direttore artistico Giuseppe Mandalari, hanno presentato alla stampa il Premio Tonino Accolla, giunto quest’anno alla sua quinta edizione.

Articolata su due serate, il 27 e 28 giugno, la manifestazione sarà dedicata alla figura femminile, all’arte di essere donna, alla sua bellezza, attraverso cui si racconterà la storia del cinema e del doppiaggio.

L’Amministrazione comunale – ha detto tra l’altro il sindaco nel suo intervento – ha immediatamente compreso la valenza culturale di questa iniziativa. E se nell’arco di pochi anni in Sicilia sono nate altre 3 scuole di doppiaggio sicuramente lo dobbiamo al grande messaggio culturale che da Siracusa è partito. Avevamo visto giusto ed insieme agli organizzatori, anno dopo anno, abbiamo visto crescere un premio che adesso ha una sua connotazione nazionale, costituendo un’altra opportunità di promozione per la nostra città. Il mio auspicio è che il “Premio Accolla” possa continuare a trovare l’Ente vicino e sensibile al messaggio che gli organizzatori hanno lanciato in questi anni”.

Madrina del Premio sarà l’attrice e doppiatrice Emanuela Rossi, cui è stato dedicato il poster, unitamente ai volti di Pippi Calzelunghe, con cui ha esordito nel doppiaggio, Michelle Pfeiffer e Nicole Kidman, tra le attrici più importanti cui ha prestato la sua voce.

Il Premio Tonino Accolla, ideato da Stefania Altavilla nel 2014 (in memoria del doppiatore siracusano scomparso nel 2013), con la direzione artistica di Giuseppe Mandalari, viene organizzato da A.R.C.A. per celebrare l’arte del doppiaggio. Con la collaborazione e il supporto tecnico iniziale di Ambipictures e FonoRoma e di Beep Studios dal 2017, il premio è divenuto il primo contest live per allievi doppiatori provenienti dalle scuole di doppiaggio italiane, allo scopo di promuovere e diffondere la conoscenza della cultura cinematografica e nello specifico, promuovere e valorizzare l’arte del doppiaggio, favorendo un confronto tra giovani doppiatori.

La quinta edizione, articolata su due serate, il 27 e 28 giugno, sarà dedicata alla figura femminile, all’arte di essere donna, alla sua bellezza, attraverso cui si racconterà la storia del cinema e del doppiaggio; madrina del Premio, sarà quest’anno l’attrice e doppiatrice Emanuela Rossi, cui è stato dedicato il poster, unitamente ai volti di Pippi Calzelunghe (con cui ha esordito nel doppiaggio), Michelle Pfeiffer e Nicole Kidman (tra le attrici più importanti cui ha prestato la propria voce)

Nella serata d’apertura, dedicata alla storia del doppiaggio, con la collaborazione di Adriano Pintaldi, verrà presentato un omaggio a Giancarlo Giannini doppiatore, che andrà ad esplicitare il legame Tra cinema & doppiaggio. Prevista la consegna dei premi alla carriera a Emanuela Rossi, con la quale rivedremo alcune scene dei suoi più celebri doppiaggi, accompagnate da un tributo all’immagine della donna di ieri e di oggi, nel cinema. Riconoscimento, altresì a Perla Liberatori, con un tributo al doppiaggio dei cartoni animati.

Sarà conferito anche il Premio Rookie a Tancredi Di Marco per l’esordio nazionale del musical di Billy Elliot.

Non mancherà la sorpresa di doppiaggi live nei quali verranno coinvolti gli ospiti, ai quali si alterneranno momenti musicali che vedranno la presentazione di “Cinematica”, il progetto del gruppo di contemporary vocalist A Capella dei SeiOttavi.

Partner Tecnici 2018, la Beep Studio, società di doppiaggio che offrirà ai vincitori l’opportunità di lavoro sotto la guida di Claudio Sorrentino, Ambi Media Italia, nuova realtà di distribuzione cinematografica per il mercato italiano, di Ambi Media Group e Fono Roma. La volontà di Arca, sarà quella di proseguire nelle molteplici e ricorrenti collaborazioni, allo scopo di valorizzare il patrimonio artistico, culturale e monumentale, coniugando la storia del cinema italiano, rappresentato da Tonino Accolla con il territorio, trasformando il Premio in uno strumento di valorizzazione e promozione culturale, turistica di Siracusa, per due sere capitale del doppiaggio. Si conferma la collaborazione dell’Istituto Alberghiero Federico II di Svevia che affianca da sempre Arca nella realizzazione dei propri eventi, ma altresì, per la creazione dei prestigiosi premi, quali riconoscimenti alla carriera, l’artista, orafo Carlo Izzo e lo scultore Pietro Marchese per l’ideazione della scultura dedicata al Premio Tonino Accolla.

La seconda serata, aperta con un riconoscimento speciale a Mario Cordova, alla carriera ed alla sua sicilianità, esplicitato durante la serata con un video tributo e dall’esecuzione a sorpresa di doppiaggi live, proseguirà con il contest live. Per il 2018, hanno risposto oltre 90 allievi riconducibili a 15 scuole distribuite tra Sicilia, Puglia, Campania, Basilicata, Lazio, Toscana, Veneto, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna. La preselezione a distanza, con la collaborazione di Beep Studios e FonoRoma, ha portato alla scelta di 6 allievi doppiatori (3 uomini e 3 donne) che parteciperanno alla finale di Piazza Minerva. Durante la serata gli allievi dovranno confrontarsi con l’esecuzione di doppiaggi live, sia individuali che di coppia, articolati su più prove. La valutazione delle performances verrà effettuata da una giuria tecnica presente durante la serata  che sceglierà, a   proprio insindacabile   giudizio, la  miglior voce maschile o femminile cui verrà attribuito il Premio Tonino Accolla 2018. Sarà presente anche una giuria stampa. La giuria tecnica quest’anno vede la partecipazione di alcuni tra i migliori doppiatori e direttori del doppiaggio italiano: Claudio Sorrentino – presidente di giuria (direttore del doppiaggio e doppiatore – voce anche di Mel Gibson e John Travolta), Adriano Pintaldi (presidente del Roma Film Festival, direttore del Fanta Festival, membro del David di Donatello, regista), Emanuela Rossi (attrice e doppiatrice – voce anche di Michele Pfeiffer e Cate Blanchett), Mario Cordova (attore, doppiatore, dialoghista e direttore del doppiaggio – voce anche di Richard Gere, Bruce Willis, Jeremy Irons), Perla Liberatori (doppiatrice tra le altre, di Scarlett Johansson, ma che vanta anche il doppiaggio di tante serie tv e cartoni animati), da anni impegnata anche nella presentazione di Romics (Festival Internazionale del Fumetto), Franco Mirra (direttore di Fono Roma, nonché direttore di doppiaggio), Lorenzo Accolla (doppiatore e direttore del doppiaggio). Ospite d’eccezione, il duo comico palermitano de “I Sansoni” che sta spopolando sui social e sul web per i loro video sagaci sugli argomenti più vari. Presenta l’anchorman e voce della pallanuoto italiana Mimmo Contestabile affiancato dall’attrice Barbara Kal .

Gli allievi finalisti dell’edizione 2018 sono:

Valentina De Marchi (Scuola Voice Art Dubbing)
Letizia Iannelli (Scuola ODS – Torino);
Emanuele  Malandrino (Scuola Voice Art Dubbing);
Alessio Ombres (Accademia del Doppiaggio Silvia Pepitoni);
Ludovica Rossetti (Accademia del Doppiaggio Silvia Pepitoni);
Pier Paolo Tesoro (Scuola Studio Asci).