Omaggio a Frida, la mostra d’arte internazionale che vuole diffondere in maniera ancora più pregnante il ricordo di un’artista e una donna di grande spessore e divulgare la forza con cui affrontava la vita attraverso l’arte.

L’esposizione, divenuta itinerante, è partita da Roma, per l’esattezza dalla Cancelleria Vaticana, proseguendo per Bergamo, alla sala Manzù, l’Instituto Cervantes di Milano, all’Orto botanico di Lucca e al Centro di Aggregazione culturale di Ragusa ottenendo un grande successo. Ora approda al Palazzo Municipale di Melilli, dove sarà inaugurata domani, sabato 7 luglio, alle 18 e resterà aperta e visitabile gratuitamente, fino al 22 luglio, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20.

All’inaugurazione saranno presenti, oltre ai curatori e ad alcuni artisti, il sindaco di Melilli Giuseppe Carta e l’assessore alla Cultura Giuseppe Militti.

Omaggio a Frida presenta al pubblico opere di pittura, scultura, fotografia e pirografia realizzate da oltre settanta artisti contemporanei provenienti da ogni parte del mondo che hanno creato e dedicato una loro opera a Frida Khalo. L’artista messicana torna a far parlare di sé tra le tele, le fotografie, le sculture che popoleranno il Palazzo Municipale di Melilli. Fotografia, pittura, scultura e pirografia, offriranno agli amanti di Frida Khalo la possibilità di rivivere le sue emozioni, le sue paure, i suoi sogni, le sue gioie e i suoi dolori. Un viaggio a ritroso nel tempo per abbracciare il senso profondo della cultura messicana.

Questi gli artisti che esporranno le loro opere: Emanuele Bellio, Sergio Cimbali, Annalisa Cavallo, Lucio Morando, Barbara Guarini, Francesca Barnini, Maria Rosa Beghelli, Giorgio Trucco, Manuela Distefano, Vincenzo Daragusa, Carmelo Carrubba, Orlando Tocco, Andrea Nanì , Roberto Trucco,Gianfranco Brusegan, Lina Mariolu, Laura Girardello, Giovanni Peroncini, Maria Grazia Impagnatiello, Lorella Calisi, Pamela Siciliano, Manola Caribotti , Franco Filetti, Fabrizio Viola, Isabella Maria B, Maddalena Pumpo, Angelo Mangione, Laura Longhitano, Paolo Cutrano, Piera Narducci, Maria Pia Mucci, Angelo Criscione, Agostino Viviani, Francesco Santucci, Ale Arreola De Calderoni, Sara Ghedin , Salvo Distefano, Pasquale Vulcano, Maria Ana Deimichei, Maria Nencioni, Cristina Cateni, Ombretta Montanelli, Beatrice Nicosia, Mariagrazia Diquattro , Bernardetta Olla, Paola Galli , Federica Furci, Marina Fontana, Xavier Yarto, Luca Ceccanti , Arturo Barbante, Reyna Zapata, Ivo D’Orazio, Stefano Lorandi, Maria Occhipinti, Demmy Avanzi, Alessio Schiavon, Barbara Puglisi , Nara Kirakosyan, Silvana Occhipinti, Nina Vm, Paola Abbruzzese, Annarita Camassa, Dania Minotti, Simona Benedetti, Paola Ummarino,

Ogni “tic-tac” è un secondo della vita che passa, fugge e non si ripete. E in essa c’è tanta intensità e interesse che il problema è solo saperla vivere”. Frida Khalo.

Omaggio a Frida a cura di Amedeo Fusco e Giuseppe Lissandrello è organizzata dal Centro di aggregazione culturale in collaborazione con il Comune di Meilli.